mercoledì 1 febbraio 2012

Giorno 3. Neve pasta e voglia di letargo!


Questa mattina sono stata accolta da una coltre di neve e da uno scenario molto poetico...finché non ho aperto la finestra e poi, successivamente, sono uscita e ho intrapreso la strada verso la stazione. Secoli che in queste terre nevica e ...siamo tutti impazziti!
E non in maniera positiva ma in maniera nevrotica!!! Gente che sorpassa a caso, gente che inchioda come se non avesse mai visto un po' di biancume sull'asfalto...
Va beh, io continuo con il mio mese di depurazione e pulizia varia.
Ho dimenticato di raccontare un'altra azione che sta diventando quotidiana nella mia vita: il frizionare la pelle. Che dovrebbe essere accompagnata da un po' di esercizio fisico in più, ma insomma... non posso essere perfetta ;)
Dicevamo? Ah sì, le frizioni della pelle! Servono veramente tanto: smuovono i canali linfatici e i vari liquidi del nostro corpo, aiutandoci un po' a pulirci, perchè la pelle è il nostro organo più esteso e necessita di un piccolo aiutino per far sì che riesca nella sua azione principale: espellere le tossine!
Lo faccio la sera prima di andare a nanna, con un asciugamano immerso in acqua calda, partendo dalle estremità, dalle dita delle mani e piedi, sede dei meridiani del nostro corpo.
Ieri sera ho mangiato minestra, quella del giorno prima, ne ho fatta tantissima!
E verdurine saltate con tofu e un meraviglioso hummus di piselli e poi..sì lo ammetto: ho preparato un budino di latte di riso al cacao e carruba...ne avevo veramente voglia!
Scrivo la ricettina, ma non ho fatto in tempo a fare una foto, magari lo rifaccio per i miei genitori che vedrò domani e ve la posto qui.

Ingredienti budino chocco-carruboso
- 250 ml latte di riso (normale o al cacao)
- 17 gr di cacao e farina di carruba, o solo cacao bio o solo carruba
- 7/8 gr di amido di mais, o fecola di patate o kuzu
- succo d'agave o malto di riso per dolcificare a vostra discrezione.
Si mette in un pentolino la parte secca e farinosa degli ingredienti e man mano, con l'aiuto di una frista, di mescola il latte in modo da non lasciare grumi.
Una volta versato tutto il latte potete mettere il pentolino sul fornello e, conitnuando a girare, fate addensare. Ci vorranno circa 4/5 minuti al massimo.
Si può fare anche con il latte di mandorle o qualsiasi altro latte oppure con l'acuq e alora dovrete dolcificare meglio.

Oggi a pranzo ho una stupenda pasta condita con hummus di piselli e verdure pressate con tofu montato con le erbette.
Ora vi lascio, devo sbaffarmi il mio pranzo alla faccia di chi mi dice che essere vegani/vegetarinai è triste!

Servo e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero