domenica 6 maggio 2012

I cestini al caramello e ospiti fiore-muniti!

A volte alcuni ospiti hanno delle attenzioni che ci fanno proprio piacere. 
Come stasera, quando sono entrati i nostri amici con un bel vaso con dei stupendi fuori arancioni.
Una cena di parole e tante risate, abbinate ad un buon negramaro rosato!
Il menù di questa sera prevedeva un po' di antipastini soliti, hummus di cannellini, olive, pomodori secchi, mais tostato, per gli onnivori bresaola rucola e grana. 
Poi una bella pasta con pesto senza aglio pinoli e pomodorini. Come secondo dei fagottini di spinaci e feta, insalata di carote condite con pepe bianco olio sale e limone, abbinate da una salsa tzaziki un po' particolare;

Ingredienti Tzaziki al porro, menta e timo:
- 1 barattolo yogurt greco(volendo si può provare a farlo con lo yogurth di soia magari aggingendo un po' di limone)
- 3 cm di porro sminuzzato piccolissimo
- menta e timo freschi
- olio e sale
Frullare il tutto ben bene, volendo togliere eventuali rametti o troppe foglioline si può passare la salsa attraverso un setaccio per rendere la salsa più morbida.

Per concludere un trionfo di frutta secca:
Cestino di croccante con gelato al latte di pistacchio e mandorle.
Ingredienti per i cestini (x4):
- 250 gr di zucchero
- 150 di frutta secca (io nocciole e pistacchi)
- cioccolato fondente

Per creare i cestini fare sciogliere lo zucchero in un pentolino. Frullare la frutta secca e metterla nel forno caldo su una teglia a riposare per 5 minuti, in modo da rendere lo sfarinato tiepido. Quando lo zucchero si è sciolto, aggiungere le nocciole e pistacchi nel caramello in modo da non abbassare troppo la temperatura. Una volta amalgamato bene il tutto, stendere il composto a cucchiaiate su carta da forno pennellato di olio, posare un foglio di carta da forno unto e stendere meglio il composto aiutandosi con un matterello. Prendere le varie forme e posarle su coppette per far si che prendano la forma. Lasciarle raffreddare e intanto sciogliere a bagnomaria il cioccolato che andremo a pennellare sulla superficie interna delle coppette.
Mentre il tutto si solidifica e asciuga preparo il gelato mettendo nella gelatiera un litro di latte di pistacchio e mandorle 200 ml di panna, 100 gr di zucchero e aspettare che si solidifichi.
Servo e me ne vado...a dormire
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero