sabato 26 maggio 2012

La trasformazione delle verdure

Il sabato si respira un po', si fanno le pulizie, ci si mette in ordine e si fanno un po' di cosine buone.
Avevo voglia di usare il mio wok e il taglia verdure a spaghetti.
Ho preso ispirazione da un piatto indiano:

Pakorine di carote e zucchine (frittelle alla farina di ceci)
Ingredienti:
- 2 zucchine
- 2 carote
- 1 cipollotto
- 3-4 cucchiai di farina di ceci
- acqua
- sale
- olio di mais o sesamo per friggere

Tagliare a spaghetti le verdure, e il cipollotto a fettine. Creare una pastella con la farina e l'acqua e versarla sulle verdure in una ciotola capiente. Raccogliere con forchetta e cucchiai, come fossero spaghetti, e versarli nel wok con l'olio caldo e girarli con una spatolina dopo qualche minuto, e aspettare che si cuociano diventando belli croccanti.

Come dolce ho pensato di fare una bella granita di anguria, ne avevo una base in freezer che avevo fatto qualche giorno fa e, per renderla ancora più gustosa, l'ho frullata con un goccio di gassosa bio che l'ha resa dolce al punto giusto e della giusta consistenza.
La ricetta base per una bella granita, per chi ha la gelatiera, 

Ingredienti:
- 1 anguria baby
- 150 ml di acqua
- 150 gr di zucchero integrale
- succo di 1/2 limone
- un pizzico di sale
- 1 bottiglietta di gassosa bio

Sciogliere lo zucchero con l'acqua.
Lasciare raffreddare. Intando pulire l'anguria da semi e buccia e frullarla. Poi mettere l'anguria con lo sciroppo di zucchero e il succo di limone e il pizzico di sale nella gelatiera e lavorarla per mezz'ora quarantacinque minuti.
Metterlo nel freezer. Una volta pronta, tirarla fuori e tagliarla in pezzetti, rifrullarla con la gassosa e...servirla!
Per una versione da adulti, si può aggiungere un po' di vodka al momento di frullare la granita nel mixer.

Per l'aperitivo dei Patati ho creato delle schiacciatine al rosmarino fatte con la pasta madre non rinfrescata.

Schiacciatine al rosmarino e timo con pastaacida non rinfrescata
Ingredienti:
- 200 gr pasta madre non rinfrescata
- 250/300 gr farina
- 70 ml acqua tiepida
- 50 olio
- sale
- rosmarino e timo

Sciogliere la pasta madre nell'acqua e mescolare alla farina, all'olio e poi al sale una volta assorbita la miscela. Stendere l'impasto e ritagliare con la rotella e cospargere di olio e sale e rosmarino e timo. infornare a 200' per 20 minuti.

Questa sera andremo a cena dai nostri amici per una pizza tutti insieme, quelle serate che amo perché ognuno porta qualcosa e si sta sereni a farsi due chiacchiere e poi si esce a bersi una birretta gustandosi quest'isola felice!

Io porterò i maialini cubisti, una versione di maialini di pasta di pane, per la padrona di casa che è una super architetto pieno di idee creative e mia compagna di passi lungo la via Francigena. Ho creato l'impasto, li ho ritagliati con le formine quadrate e a rombo per creare il naso. Ho frullato le olive e i pomodori secchi con dell'olio per creare il ripieno dei maialini. Un antipasto o merendina sana e vegana, soffice e gustosa.

(Ho) Serv(it)o e me ne vado
Chloeugi





Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero