martedì 19 giugno 2012

...la salute senza felicità, non vale nulla!

Il titolo del post è una delle frasi che mi ha colpita di più del libro che sto leggendo, e ringrazio mamma per averne lo prestato.
Nuova chicca sul mercato librario settore self-help, Macrobiotica di Bruno Sangiovanni, la via dimenticata per la salute e la felicità dà molti spunti e stimoli per approfondire questo percorso da me intrapreso da quasi due anni. 
Parla anche di Cuisine et santé e mi piace pensare di aver avuto una buona idea a progettare di andarci quest'estate.
In questi giorni di pulizia, anche se non molto macrobiotica a dire il vero, è comunque una ricerca diq uesta felicità, di equilibri e diimparare a vivere i sette stadi dei giudizi, che andremo ad approfondire man mano.

Oggi la mia giornata sarà all'insegna della frutta, anche se, questo periodo praticamente solo crudo non può durare molto, soprattutto per via degli equilibri yin/yang etc etc non sto qui ad ammorbarvi.
La colazione è stata ancora fresca: un bel frullato banana e due pesche con un po' di latte di riso, che mi ha dato fibre ed energia; penso che, domani, lo arricchirò con una manciata di fiocchi d'avena, così da aggiungere fibra e un cereale integrale, che fa sempre bene per l'equilibrio e magari qualche noce o mandorla.
Il pranzo un carpaccio di anguria con crema di more di gelso del giardino del mio papà, molto fresco e pieno di vitamine e tanta acqua che mi serve direi in questi giorni per pulirmi benebenebene!
Per spuntini un po' d'uva, la prima quindi non è la migliore ma comunque dà soddisfazione.
Per cena non so, ve lo racconterò domani...
Servo e me ne vado
Chleougi
 

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero