lunedì 13 agosto 2012

Osteria della felicità...più o meno

Dopo una giornata stupenda ad Alberobello, tra trulli pieni di cibi sfiziosi, camminate, paesaggi, assaggi e risate, questa sera ci siamo visti con una coppia di nostri super amici e siamo andati a Ceglie messapica. Questa sera c'era un festival food e musica carino, con assaggi a un prezzo onestissimo: friselle al pomodoro, dolci tipici, salumi e formaggi per aiutare l'Emilia, i confetti fatti come una volta...insomma, di tutto un po'!
Ma poi la fame ci ha presi e allora via, a cercare un degno desco per accontentare i nostri palati! Abbiamo trovato questa piccola osteria dal nome allegro:
Osteria della felicità
Cosa abbiamo ordinato: c'era menù fisso: antipastini vari con tante verdure, piatto di carne con foglie di insalata e per me purea di fave, fagiolini e peperonata; rosoli vari e caffè.
Dolce: gelato di fichi e fettina di anguria
Come ci siamo trovati: in linea di massima bene perché l'ambiente è informale e alla buona, con attenzioni verso in vegetariani anche se poi, un po' per stanchezza un po' per distrazione, si sono un po' persi (vuoi che ti porti un'insalata? Mentre gli altri mangiano carne, visto che il menù era fisso e 23 euro erano un po' tanti per un'insalata...). Però la gentilezza è davvero stata un ingrediente apprezzato.
Voto cibo: 6,5/10
Voto presentazione/locale: 6/10
Voto personale di sala: 6,5/10
Voto complessivo: 6,5/10

La serata è stata piacevole, pance piene e cuore sereno. Abbiamo avuto una giornata piena di gusti e di momenti da ricordare, ora nanna.
Ps il nostro allenamento continua, corriamo se no altro che ingrassare!!!
Servo e me me vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero