giovedì 9 agosto 2012

VegCensioni: ovvero le recensioni di Chloe in vacanza

Inauguro in questo preciso momento, dopo grandi riflessioni e avendone parlato con Lassaggiatore il Compagno (nome e cognome del suddetto), aperta la caccia ai luoghi per sfamare un vegetariano. Cosa vuol dire? Visto che non posso cucinare, ma solo scegliere e mangiare, fotografare e criticare, ho pensato di scrivere e condividere con voi delle recensioni per aiutare chi, come me, vuole mangiare sano (il piu sano possibile) e vegetariano, quando è in viaggio.
Inizio oggi con la recensione dei primi due ristorantini/pizzerie in cui ci siamo sfamati in questi due giorni, qui a Ostuni. Non me ne vogliano i gestori, sono commenti puramente personali, dettati dalla mia scelta alimentare, dalla mia esperienza agli inizi come cuoca e critica.

Il gatto rosso
Cosa abbiamo ordinato: pizza con melanzane al pan grattato (io) pizza mozzarella del posto pomodorini e ricotta dura (lassaggiatore)
Dolce semifreddo alla nocciola (io)
Bacio: tartufo in crosta di cioccolato avvolto da carta argentata con stelline blu, come i veri baci perugina (lassaggiatore)
Come ci siamo trovati: molto bene, tranquillo e servizio veloce, dosi abbondanti e ampia scelta anche per vegetariani, meno per vegani/macrobiotici, anche se non segnalati sul menù.
Voto cibo: 7/10
Voto presentazione/locale: 7/10
Voto personale di sala: 7/10
Voto complessivo: 7/10

Taverna della gelosia
Cosa abbiamo ordinato: laganari (pasta fatta in casa, in guscio di pane) alle zucchine pinoli e menta (io) lasagne porcini e gorgonzola e vitello su purea di patate (lassaggiatore)
Dolce troppo cari e poca scelta
Come ci siamo trovati: abbastanza in imbarazzo, padrona di casa un po' forzata, ambiente pacchiano e fuori luogo, prezzi alti e nessuna scelta per vegetariani, ancor meno per vegani/macrobiotici, menù scarso e non di stagione.
Voto cibo: 3/10 (entrambi)
Voto presentazione/locale: 3/10
Voto personale di sala: 5/10
Voto complessivo: 4/10

Per quanto riguarda la nostra sistemazione, di cui non avevo ancora avuto modo di parlare, è davvero stupenda! B&b margherita, ha stanze a tema colori, arredata in maniera semplice e colorata, con aria condizionata, bagni ben organizzato e adatto a persone disabili, come tutta la struttura. Noi siamo nella stanza Arancione coraggio! Colazione abbondante e varia con torte e muffin, dolci tipici, brioches, fette biscottate e marmellate o nutella, succo di frutta, caffè the orzo al cacao, scelta di cereali tutto in un ambiante domestico colorato e rasserenante.
Accoglienza ottima e super disponibilità del personale.
(mi) Servo (la crema solare) e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero