venerdì 28 settembre 2012

La notte delle torte (al cioccolato e vegan) dell'orrore

Tra i mille impegni che ci accomunano, a me e al lassaggiatore, ci sono le notti horror e le cene con delitto. Vi consiglio di partecipare almeno una volta ad uno di questi eventi. (La pietra filosofale ne organizza anche su richiesta, in giro per il piemonte per ora e dove vengono chiamati).
Questa sera, mentre ci aggiornavamo con i nostri amici, (la regista, i truccatori e vari altri personaggi meravigliosi di questo mondo horrorifico), ho deciso di viziarli un pochino e farci una coccola al cioccolato.

Torta violenza al cioccolato e mandorle
- 150 gr farina
- 50 gr farina farro integrale
- 60 gr farina mandorle
- 60 ml di olio di mais
- 125 gr di zucchero integrale
- 1 bustina di lievito o cremor tartaro e bicarbonato
- una puntina di vaniglia in polvere
- 20 gr cacao amaro
- 200 ml acqua se si vuole più corposa e meno asciutta latte di riso o di mandorle
Mescolare ingredienti secchi e poi con l'aiuto della frusta, versare l'acqua e impastare bene. Versare in uno stampo a cerniera laterale e cuocere per 40 minuti a 200 gradi.
Intanto preparare la glassa con 200 gr cioccolato fatto sciogliere a bagnomaria con 50/60 ml di latte di riso e un cucchiaio di succo d'agave. Una volta cotta la torta versarci sopra la glassa ottenuta. Se vogliamo che si infuriava tipo copertura della Sacchet mettere meno latte. È decorare con mandorle e il gioco è fatto!
Ps ringrazio i miei super assaggiatori: Elisa, Stefano, Monica e Dottor Crudele!!!

Servo e me ne vado (a nanna)
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero