mercoledì 26 dicembre 2012

Natale ...con i tuoi!!!

Non è facile riassumere questi giorni stupendi e pieno di cibo, abbracci, regali e persone. Dopo cene tra amici folli, pranzi con parenti (taaaanti) e altre festività varie mi appresto a riposarmi un po', anche se domani ci sarà ancora un bel pranzo, posso iniziare a pensare al capodanno.
Cos'ho preparato in questi giorni?
Qualche regalo da mangiare:
- preparato per cioccolata calda pronto soccorso per i miei colleghi
- barattolo di preparato per biscotti vegan per la mia amica Giovanna

Poi solite cosine che faccio sempre tra cui focaccine e hummus vari per la cena con amici e dei muffin non proprio riusciti.

Per il pranzo con i miei genitori e suoceri un bel polpettone vegetale rivisitando una ricetta di un libro che è un classico di casa mia; per il pranzo di oggi una torta arancia e gocce di cioccolato vegan stupenda; per domani una farinata e dei muffin limoni e semi di papavero con glassa easy o scaglie di cioccolato non so bene, forse potrei lasciarle solo limoni per aiutare la digestione.

Ho cercato di non mangiare troppo e di continuare ad allenarmi, ma credo che cercherò di "rimediare" a breve perché sento la mancanza di riso e verdure, di minestre e di cosine sane.

Torta vitamina C
- 300 gr farina mista zero e Manitoba
- 1 bustina di lievito o cremor tartaro
- 220 gr zucchero integrale o normale, se no miele o malto sciolto un po
-1 pizzico di sale
- 250 ml spremuta d'arancia
- 100 gr di olio di mais

Per lo sciroppo:
- 220 gr circa di spremuta d'arancia
- 120 gr di zucchero

Per decorare:
Fette di arancia sottili caramellate e gocce di cioccolato

Setacciare le farine con lievito e sale. Riscaldare il forno a 160'. Mescolare i liquidi con la farina, spremuta e olio e poi aggiungere lo zucchero e versare in uno stampo e infornare per un'ora.
Controllare la cottura con stuzzichino. Preparare le fette di arancia caramellandole in una pentola antiaderente con qualche cucchiaio di zucchero e succo di limone o arancia e guarnire la torta con gocce di cioccolato.

Per quanto riguarda il polpettone di verdure, tra parentesi versione originale:
- 1 porro (o 2 cipolle)
- 2 tazze di fagioli cannellini (lenticchie)
- 250 gr pane raffermo
- 1 cucchiaio di olio
- timo, coriandolo, noce moscata, o altre spezie
- 1/2 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaio di tahin
- 1 cucchiaio di Miso

Tritare e saltare porro con un po' d'olio per dorarla bene. Mettere a mollo per qualche ora il pane poi strizzarlo e aggiungerlo al trito. Cuocere per 15 minuti a fiamma media. Aggiungere le erbe e la noce moscata. Aggiungere il legume precedentemente cotti e frullati e mescolare il tutto, cuocendo per altri 5 minuti. Aggiungere tahin e il Miso sciolto in un cucchiaio di acqua. Versare in uno stampo da plumcake il tutto e cuocere a 180' per 30 minuti.
Lasciarlo raffreddare per addensarlo e servire tagliato a fette.

Ora servo (una tisana digestiva) e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero