lunedì 7 gennaio 2013

Come diventare un cuoco zen...

Metti al lavoro la tua mente illuminata, sforzandoti costantemente di servire pasto svariati che siano appropriati al bisogno e all'occasione, e che permettano a tutti di praticare in il corpo e la mente senza il minimo ostacolo. Istruzioni a un cuoco zen
Oggi in treno ho deciso di godermi questa piacevole lettura, consigliatami tempo fa da Andrea Biggio, pregustandomi la dolcezza delle parole e dei consigli, ho fantasticato su tante cose: sul futuro, sulle lezioni, sui ocrsi che devo ancora seguiree la mia strada, l'anno nuovo che verrà sarà pieno di spezie profumi colori e ricette!
E oggi...un nuovo "gioco" per la mia cucina: la centrifuga! La volevo tanto, perchè so che ci si possono fare un tot di cose...e lo so che alcune non saranno molto macrobiotiche, ma naturali sì! E basterà ascoltare quello che il corpo chiede..no?

Oggi la mia schiscetta era di un avvolgente e coccolosa che mi sono subito sentita meglio: il riso basmati si abbinava all aperfezione alla zucca al forno con origano e un filo di olio e gomasio e un po' di hummus di ceci , scalogno e capperi gustosissimo!

Tornerò a casa e passerò a recuperare qualche ingredientino fresco per fare la giornata di detox del libro...vedremo...

Ora servo e me ne vado (la merenda prima di uscire!) perhcè stasera ci si allena!
Chloeugi




Ecco i primi esperimenti con due "giochi" nuovi nella mia cucina: il blender, che ho riesumato ed è stupendo per fare frullati, smoothie e robine golose, e la centrifuga che è arrivata oggi, per centrifughe di verdure e frutta nutrienti e disintossicanti. La cosa stupenda è che sono entrambi strumenti montabili sulla mia planetaria che ora sembra un transformer vero e proprio. Sono belli, resistenti, utili e si lavano bene e facilmente.

Centrifugato di Mele, sedano, finocchio e arancia
- 200 gr di finocchio fresco
- 2 mele stark senza nocciolo
- 1 costa di sedano
- 1 arancia
Togliere il nocciolo alla mela e tagliarla a fette; tagliare a fette anche il finocchio e inserire nella centrifuga i vari pezzi. Come ultimo l'arancia senza buccia. Succo depurante e dissetante, pieno di vitamine e diuretico.

Frullato banana al cacao con crema di mandorle e tahin
- 2 banane
- 2 cucchiai di cacao amaro o di farina di carruba
- 4 cucchiai di tahin o di crema di mandorle bianche
- 4 tazze di acqua o latte di mandorle
- dolcificante a scelta
Frullare il tutto e gustarselo guardandosi un bel film.

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero