giovedì 31 gennaio 2013

Mai pesarsi se si è stressati (e il porridge mattutino)



Ieri ho avuto la malaugurata idea di pesarmi appena sveglia, senza occhiali e in semi ombra, dopo aver mangiato un sacco e...insomma ma sarò scema?! Ne ho fatto un po' un caso nazionale poi mi sono fermata...ho respirato a fondo e ho riflettuto:
1) Più mi stresso più mangio o non aiuto il metabolismo a lasciar andare ciò che non mi serve.
2) E' inutile agitarsi, visto che non sono obesa ma ho solo qualche kg in più, vivi serena!
3) E' inverno e il fegato fa fatica con il freddo, e se lui fa fatica i kg non se ne vanno!

La situazione è sotto controllo, ora. Dopo vari esperimenti mi sono resa conto che stavo entrando in un tunnel di confusioni e ansie, che non fanno per me.
La macrobiotica mi ha insegnato a capire il mio corpo, ascoltarmi e me lo insegna ogni giorno quando mi fermo e mi ascolto di nuovo.Mi ha inseganto soprattutto a capire cosa fare per dare al mio corpo ciò che gli serve per continuare ad essere la macchina meravigliosa che è.

Guardando il mio blog mi sono accorta che, un anno esatto fa, ho cominciato il mio percorso come Terapista alimentare presso la Sana gola e mi fa sorridere pensare che ormai sono più di due anni che cammino lungo questa strada, così intensa e piena di stimoli.
Trovo questa filosofia di vita più vicina a come sono io, a come vorrei essere con gli altri, ovviamente con le dovute modifiche magari più occidentalizzate, la ricerca e lo studio è continuo, e questo mi piace... Perchè ha una vasta gamma di prodotti che mi piacciono, che sono abbastanza reperibili direi nella maggior parte dei casi, e perhcè si bassa sul buon senso: cereali+legumi+verdure+condimenti di buona qualità+ dolci naturali...direi che è un'equazione che mi piace.

Per cui riprendo le fila del discorso, gennaio è un mese faticoso per il fegato, e quindi per dimagrire ma anche per migliorare le prestazioni sportive o lavorative, per migliorare la pelle e la vista, bisogna prendersi cura del nostro amico fegato.

Consigli per questi giorni, magari una piccola pulizia non guasterebbe, che dite? 
Il mio non dovrebbe essere messo male, anche se forse, da golosa quale sono,  ho esagerato con la frutta e la roba cruda, stupenda in estate per aiutarci a raffreddarci un po' e rinfrescarsci, ma ora forse un po' difficile da smaltire  per me.


Le regole base, le riscrivo qui, sono semplici:
1) per almeno 1-2 settimane cercare di diminuire i prodotti da forno (sarebbe  meglio eliminare tutto ciò che è secco e duro, per idratare e pulire il fegato)
2) Eliminare TUTTI i prodotti di origine animale
3) Bere una volta al giorno il brodo di clorofilla, fatto con qualsiasi verdura a foglia verde.

Oggi per colazione mi sono fatta un porridge di fiocchi d'avena per scaldarmi ben bene, una tazza di the verde depurante. Per pranzo una vellutata e per cena...da SuoceraBella ma penso che prima di uscire mi farò un po' di brodo di clorofilla che, ricordo a tutti, si fa:

Brodo di Clorofilla maggggico
Ingredienti
- ½ tazza di foglie verdi
- 1 tazza di acqua 
Tagliare le foglie verdi, qualsiasi tipo va bene basta che siano di stagione, e metterle in un pentolino con acqua bollente senza sale, lasciarle un minuto in "infusione". Filtrare bene con un colino e berlo ben caldo prima dei pasti.

Ma ripassiamo un po': L'energia Legno è legata a fegato e cistifellea.

Stili di cottura non tanto apprezzati o che affaticano il fegato:
- crudo (per problemi yin)
- cottura al forno e alla griglia (problemi yang)
- frittura e tempura (per problemi gravi o per accellerare la pulizia)

Cereali integrali da utilizzare regolarmente:
- Tutti vanno bene purchè in chicco e integrali ad eccezione del grano saraceno se si hanno problemi Yang.

Frutta:
Va bene tutta ma saarebbe da evitare per accellerare, o per problemi gravi, la frutta esotica quali banane, cocco, datteri, fichi, kiwi, mango, ananas.

Come già detto sarebbe meglio ridurre i prodotti da forno, quelli troppo dolci usare quindi il malto e frutta di stagione magari cotta, diminuire l'olio.

Poi dipende dal tipo di problema, noiin realtà ci concentriamo su una pulizia di staigone, ma se ci volessimo addentrare un po':

Per problemi YANG (contratture)
- Diminuire il sale
- Evitare prodotti da forno
- Usare varietà di verdure soprattutto a foglia verde e stili di cottura al dente
- Non utilizzare pentola a pressione per cottura di cereali

Per problemi YIN (espansione)
- Non consumare alimenti crudi soprattutto olio e frutta
- Verdure ben cotte e variare
- Diminuire (eliminare) prodotti di origine tropicale quali caffè, cacao, the, ad eccezione del the verde.


Il fegato è un filtro per questo va tenuto pulito, la stagnazione dell'energia nel fegato crea energia difficile da gestire e che sviluppa: rabbia, frustrazione, risentimento, impazienza, nervosismo, impulsività, difficoltà a prendere decisioni, negatività, depresssione e tanti altri fenomeni che a volte ci sembrano inspiegabili ma che trovano riscontro man mano che studiamo questa filosofia orientale.

Per stare bene bisogna prendersi cura di questo organo così importnate cercando di migliorare il nostro stile di vita:
- non mangiare tardi
- non mangiare troppo e in modo disordinato
- dormire! non lavorare di notte se possibile
- non usare troppo i muscoli per non sovraccaricare il sistema
- non agitarsi troppo
- cercare di aerare le stanze in cui viviamo elavoriamo
- non sopprimere le emozioni ma viverle e cercare i nostri nodi di stress

Ci può aiutare, oltre un ordine alimentare e di orari, anche camminare soprattutto all'aria aperta per ossigenare anche bene il sangue, ridere e amare, frequentare persone positive e ambienti verdi, farsi un pediluvio, visto che il meridiano del fegato passa dall'alluce fino alla testa.

Ora servo (il mio the bancha) e me ne vado 
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero