giovedì 7 febbraio 2013

La ricerca della casa e dei brownies per un nanetto

La ricerca del proprio nido non è mai una cosa semplice: si passa dall'euforia allo sconforto in un batter d'occhi... Case stupende sulla casa si materializzano in veri e propri obrobri di cemento. Casette mediocri diventano stupende dal prezzo imbrobabile... Venditori impazziscono e ti prendono a male parole, altri si nascondono dietro a risposte poco rassicuranti...insomma si può trovare di tutto un po'!
Noi abbiamo iniziato da poco la nsotra ricerca e devo dire che qualche storia l'abbiamo già messa da parte per quando saremo vecchi e desiderosi di far sorridere ciurme di nipotini impazienti...
Ma...non voglio tediarvi oltre.

Oggi, avendo poco tempo, ho rinfrescato il mio Giorgino il licolino per la terza volta e poi l'ho fatto diventare una focaccia! Ebbene sì, perchè l'ho rinfrescato, poi ne ho preso un pezzo lho impastato con le dosi utili per farne una focaccia e poi l'ho fatto lievitare ben due volte: dalle 8 alle 13,30, dalle 14 alle 17 e ora è in forno a cuocersi allegramente lievitando ancor un po'. Forse avrei dovuto rinfrescarlo di più, farlo riposare un po' prima di usarlo...insomma...sono ancora lontana dall'aver appreso i misteri del lievito liquido, ma sono felice di avere la casa che profuma di pane!

Ho messo su dei brownies, ma poi ho deciso di farli cuocere in modo porzioni, come telle piccole tortine, in teglie da mini plumcake, voi potete usare una teglia quadrata dai bordi alti.

Brownies al cioccolato e mandorle
Ingredienti per circa 8 stampini
- 100 gr cioccolato (io ho preso un cioccolato senza latte, con zucchero integrale)
- 80 gr di acqua
- 200 ml di panna di mandorle o tofu silk
- 150 zucchero integrale
- 5 cucchiai olio di mais o di semi di girasole
- 3 cucchiai di cacao amaro
-1/2 bustina di lievito per dolci o cremor tartaro
- sale
- farina di mandorle per guarnire
Far sciogliere a bagno maria il cioccolato, la panna di mandorle e l'acqua. Aggiungere zucchero e sale e lasciar raffreddare un attimo. Setacciare la farina, il lievito e il cacao e aggiungere il tutto al cioccolato fuso. Aggiungere l'olio e mescolare fino a togliere i grumi. Versare negli stampini oleati, cospargere di farina di mandorle e cuocere per 40 minut a 180°C.

Speravo che Emilio, il nostro amichetto di 4 anni, apprezzasse i miei dolcini, ma, come l'altra volta,  c'era poco cioccolato (secodno lui!!!)! Mi rifarò...ho perso una battaglia non la guerra!

Servo e me ne vado
Chloeugi


Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero