mercoledì 26 giugno 2013

Svegliati tiroide! E' arrivata l'estate!

Sono il mio peggior (o miglior?) paziente me ne rendo conto! 
Mi faccio delle super analisi di quali problemi potrei avere e quali soluzioni potrei attuare. Mi aiuta questo atteggiamento per mettermi in gioco e migliorarmi come futura terapista/insegnante, per essere un buon esempio. Ultimamente tra stress e frustrazioni varie, ma anche emozioni positive ma forti, mi rendo conto che il mio metabolismo è un po' rallentato. 
Da una prima e sommaria analisi potrei pensare ad un impigrimento della tiroide...allora cerchiamo di aiutarla, in vista sicuramente di belle analisi del sangue per approfondire e/o per sfatare qualsiasi dubbio o paura.

E come si può fare? 
Innanzitutto calmandosi un pochino, non farsi prendere dall'ansia e cercando di passare in rassegna quello che mettiamo sotto i denti e nello stomaco, perché è sicuramente il primo passo da fare  per capire i sintomi che sentiamo.
Il metabolismo e la tiroide hanno bisogno di sali minerali per svegliarsi un po', per questo si danno di solito integratori per la stanchezza, quali magnesio potassio e calcio e dove li troviamo?

Magnesio: Erba medica, mandorle, mele, pesche, avocado, noci americane, riso integrale, sedano, fico e uva.

Calcio: broccoli, cavolfiori, semi di sesamo, lenticchie e semi di girasole.

Potassio: banane, carote, prezzemolo, piselli e spinaci.

I cibi che aiutano il metabolismo sono: peperoncino, zenzero, aceto di sidro di mele, tè verde, senape, arancio, kiwi, guaranà in polvere, asparagi, verdure, prodotti derivati dal cacao e fonti alimentari di omega-3.

Zenzero: lo zenzero aumentano il calore all'interno del corpo e quindi stimolare il metabolismo.
Tè verde e tè bianco sono ottimi disintossicanti, antiossidanti e termogenici.
Aceto di mele, aiuta il fegato a promuovere la disintossicazione del corpo e contribuisce a digerire i cibi e piatti ricchi di grass.

Quindi insomma, qualche aiuto dalla natura lo troverò di sicuro. 

Altro amico della salute è il succo di sambuco per le sue carttaristiche: contiene molti principi attivi, ha un'azione depurativa del sangue, ha molte vitamine tra le quali la A, la B1, B2 e la B6 utili per il metabolismo per digerire i carboidrati, la vitamina C molti sali minerali quali sodio potassio calcio fosforo e ferro. Ci penserò perchè in effetti non mi farebbe male un po' di disintossicazione e una botta di vitamine in questo momento così stressante.

Altri super food sono: i mirtilli, sia succo sia le bacche per aiutare intestino , la pelle e la vista, sono gli alimenti antiossidanti naturali più potenti, grazie alla ricchezza di vitamina A, C ed E e di antocianine, di cui la più importante è la mirtillina che, con i betacaroteni proteggono il collagene dei tessuti e della pelle dal danno da radicali liberi e migliorano l’integrità dei capillari, i quali in estate sono particolarmente a rischio per il caldo e l’esposizione al sole. Melograno con le sue proprietà astringenti e riuretiche dovute alla presenza di vitamina A e B. E, ultime ma ce ne sarebbero un sacco di altre, le bacche Goji: grazie al basso indice glicemico, alle moltissime fibre, alla ricchezza di minerali che regolano gli zuccheri e aiutano durante l'atività fisica migliorando lansotra resistenza fisica e la circolazione.

Insomma abbiamo un sacco di alleati naturali, usiamoli!

In generale la semplicità premia sempre: insalate ricche di verdure e semi e frutta secca, macedonie profumate, qualche accorgimento in più e la tiroide si ringalluzzirà!

Oggi la mia schiscetta sarà colorata e ricca: una bella pasta soba di grano saraceno (ok poco estivo ma quello c'era!) con pomodori secchi olive e tempeh saltati in padella senza grassi aggiunti. Non vedo l'ora che sia il momento del pranzo!

Bisogna comunque ricordarsi che il corpo e la mente sono legati: se non troviamo un modo per rilassarci il corpo cercherà di difendersi come meglio crede, barricandosi in un mutismo o in un'iperattività, facendoci mangiare un sacco o facendoci sentire dolori mai provati.

Credo che il miglior medico sia...proprio il nostro corpo che spesso ci manda segnali che dobbiamo imparare ad ascoltare. Fermiamoci ad ascoltarlo questo corpo è l'unico che abbiamo!

Servo e me ne vado
CHloeugi


lunedì 17 giugno 2013

Le wrap salad per una fresca estate di gusto

Con questo bel caldo appena arrivato ( e non cominciate a lamentarvi dopo il gran freddo e la stagione delle piogge delle quali vi siete lamentati fino a due giorni fa....) il nostro corpo cheide un po' di fresco, partendo da quello che immettiamo nello stomaco che andrà a creareuna situazione climatica più favorevole anche fuori, attraverso la pelle.
Ultimamente sento tanti commenti sull'essere vegetariano/vegan e sulla poca fantasia e duttilità di questa alimentazione e mi viene da sorridere a pensare invece all monotonia di certi piatti che vedo in giro: sempre le stesse paste al ragù, insalte di tonno, piadine prosciutto cotto e mozzarella...
Ma non critico (almeno non io...) le scelte degli altri, mi limito a dare spunti e a mangiare cose buone e che ispirino gli altri a fare qualche tentativo in più per cercare di stare bene ma con gusto.

Spesso sento persone dire che l'insalata in fondo è solo insalata, e non poso dar loro torto se usano solo ingredienti noiosetti. Perchè, invece, se ci mettiamo di impegno possimao creare piatti allegri e gustosi aggiungendo condimenti da leccarsi le dita, aggiungendo frutta secca e magari anche frutta perchè no?!
Una delle insalate più riuscite degli ultimi tempi posso dire con tuta certezza essere quella di rucola e fragole con aceto balsamico e, per chi non è vegan, scaglie di grana oppure cubetti di tofu magari marinati nel limone per qualche ora. Oppure pere mele noci e rucola o valeriana.

Ci si può sbizzarrire. Ma per chi invece è amante dei panini, almeno a pranzo, consiglio di provare le Wrap Salad, usando foglie di insalata quercia o insalata iceberg al posto della solita piadina e farcirla come pi ci piace!
Io ho provato, e farò qualche altro esperimento perchè non mi dispiacciono affatto!
In questa che mangerò oggi ho messo uno strato di hummus di cannellini che ho ottenuto frullando i cannellini cotti con un cucchiaio di crema di tahin alle wakame, che è un po' acidula per l'acidulato di umeboshi ma super gustosa e sanissima, limone, sale; poi ho aggiunto dei pomodorini datterini e della cipolla rossa di tropea a spicchi e, per concludere una manciata di grani di mais e l'ho chiusa!

Altra prelibatezza, di cui parlerò più avanti, sono le insalate in barattolo, comode da portarsi in giro, economiche perchè fatte in casa, sane perhcè scegliamo noi gli ngredienti e i condimenti ed ecologiche perchè i barattoli non si buttano ma si riciclano!

L'estate che sta arrivando ci porterà tanti bei colori con le sue verdure e i frutti quali meloni, ciliegie e pesche, quindi pensate a come creare un po' di colore anche nei vostri piatti, sarà utile per la salute e l'umore!

Servo e me ne vado 
Chloeugi
 

martedì 11 giugno 2013

La fame nervosa e la natura miracolosa

...forse la primavera si sta facendo sentire un pochino, anche se davvero timidamente... a volte sembra quasi estate, a volte primavera ventosa... Ma cerchiamo di viverla come meglio si può accettando gli alti e bassi e cercando di nutrirci al meglio delle nostre possibilità no?

La primavera/estate porta frutti dai colori brillanti e allegri, come i vestiti che inizano a farsi spazio nei nostri armadi: arancione, giallo, rosso...pesche, albicocche, meloni, ciliegie, fragole e anguria...insomma io amo questo momento dell'anno per le meraviglie che posso portarmi nelle varie schiscette che rallegrano il mio tavolo in ufficio.
Oggi ho pezzi di pesche, cicliegie saporite e pomodorini datterini. 

Me li porto perché ho la fame nervosa, ne sono conscia e me ne faccio una ragione...cerco di prenderla per il lato giusto, accettando e curando un po' gli sbalzi delle curva glicemica come meglio posso, ma sono umana anche io e sto cercando le soluzioni giuste per essere sempre un piccolo buon esempio. Perché amo mangiare, amo cucinare, amo viziare chi mi sta intorno, amo prendermene cura...per questo studio, leggo e mi informo.

La fame nervosa la combatto un po' così: con la frutta e la verdura di stagione che mi aiutano dandomi ottimismo, energia e non facendomi gonfiare intestino, non agitandomi il pancreas (non troppo almeno). Bevo the verde, smangiucchio un pomodorino, un pezzo di cetriolo o un pezzo di peperone...Ogni volta che ho fame...tac! Apro il contenitore e mi prendo un pezzo di cetriolo, di carota, un pomodorino e ...smangiucchio! Sembrerò un coniglietto agli occhi dei miei colleghi, ma ve lo consiglio perché a fine giornata avrete meno sensi di colpa, avrete saziato un po' la fame con poche calorie e avrete accumulato tanti sali minerali e nutrienti utili per migliorare la pelle, l'umore e i vari tessuti. Perchè la frase Siamo quello che mangiamo è vera: il cibo diventa sangue, il sangue diventa tessuti, organi...vita! E la vita migliore è quella più pulita e naturale possibile. Poi ovvio, non vi dico di divnetare crudiste o anoressiche, ma facendo così avrete una buona base per poi poter sgarrare ogni tanto quando uscirete con amici/che, per un aperitivo o cena con fidanzato. La vita è fatta di scelte.
Quelle nel piatto sono quelle che condizionano il nostro umore, la nsotra salute e il nsotro stare bene con noi stesse e con gli altri.

La mia schiscetta è un tripudio di leggerezza e gusto semplice: riso al vapore, peperoni al vapore e una crema di tofu e olive nere spalmabile stupenda! I colori rilassanti e stimolanti mi hanno aperto un bel buchetto nello stomaco che ho riempito felicemente a forchettate generose, masticando bene, cospargendo ogni tanto il riso con un mix di semini utili come il sesamo, i semi di girasole e altri.

Io e la mia vaporiera abbiamo un rapporto molto intenso, mi dà grandi soddisfazioni come i ravioli al vapore che ho preparato la scorsa settimana per un'amica e che riproporrò qui a breve perhcè devo perfezionare la ricetta.

Ora servo (qualche ciliegia...) e me ne vado
Chloeugi

giovedì 6 giugno 2013

Il muesli ti fa bella...felice!

La colazione è l'argomento tabù, quando si cambia regime alimentare.
Ma, in generale, la colazione è il carburante con il quale cominciamo la giornata, con il quale accumuliamo energie per affrontare le sfide di ogni giorno, quindi non sottovalutatela!
Io la mattina non ho fame subito. Ho bisogno di un po' di tempo per carburare. Per questo arrivo prima in ufficio, mi preparo il mio the verde senza teina, e inizio a smangiucchiare quasi un'ora, a volte, due o più dopo che mi sono svegliata. Bevo l'acqua appena sveglia, magari con un po' di limone spremuto dentro.
In questi giorni di caldo sento il bisogno di mangiare cose fresche abbiante ai cereali.
Quindi mi sono preparata un mega barattolone di Muesli ma più leggero di quello che faccio di solito, senza frutta secca perchè ho decisodi diminuire un po' la dose di olii che ingerisco per dimagrire un po' in vista dela stagione calda, basta zavorre!
Resta comunque un ottimo muesli, croccante e pieno di zuccheri ecarboidrati utilisimi per farmi essere una tigre fin dal primo mattino!

Ingredienti Muesli di Chloe al cacao e semi
-350 gr. fiocchi di avena, (o altri fiocchi a piacimento)
-150 gr. farina di kamut, o di riso
-120 gr. malto di mais, succo d'agave o miele se non siamo vegan e ci piace molto dolce
- 50 gr. olio di mais,
- 40 ml. acqua calda,
- 50 gr. semi di girasole ,
- 50 gr. semi di sesamo
- 50 gr datteri e uvette 
- 2-3 cucchiai di cacao
- pizzico di sale

Mettere la frutta essiccata in ammollo per mezz'oretta. Mescoalre gli ingredienti man mano con la frutta e l'acqua d'ammollo, aggiungendone un po', e aggingendo anche un cucchiaio di olio di mais o semi di girasole, sesamo e zucca. Poi la farina e sfarinare un po' l'impasto tra le mani in modo da creare dei grumi di  muesli. Cuocere per 25 minuti a 190°C.
Invasettare...gustare!
Si possono aggiugnere tutti gli ingredienti che si amano: frutta secca, essiccata, fresca una volta rafreddato, il cocco...

E' buono da mangiare e fa bene! Perchè?  L'avena rilassa e porto il buon umore,  i semi aiutano la pelle con le vitamine e i sali minerali, l'olio e il malto hanno enzimi e grassi utili per l'energia necessaria...un vero toccasana!

Servo e me ne vado
Chloeugi

lunedì 3 giugno 2013

...Come risolvere i problemi!

Dopo un weekend intenso è sempre dura toranre al lavoro, per quanto possa piacere!
Ci va qualcosa per ingranare la mattina...e non sto parlando del caffè che non bevo da anni ormai, perchè ho cpaito che non mi faceva bene...a me, non dico che sia universale, anche se è dimostrato che il caffè sia una cosa tostata e un po' troppo stimolante e che quindi necessiti di rimbocchini durante il giorno. Però il suo profumo mi ricorda casa, mi ricorda il mio compagno che ne beve a litrate senza aver problemi di insonnia!
Io la mattina cerco di mangiare cereali integrali in varie forme: muesli croccante fatto in casa, gallette di riso, pane di semi insomma ci sono molti modi, Anche muffin o tortine a volte soprattutto se me le sono confezionate io!

Sabato ho tenuto una lezione ad un amico/personal trainer super che con sua moglie e il loro super cucciolo, sono venuti a trovarmi per smangiucchiare con me ricettine semplici.

Il menù era questo( la dispensa la trovate qui o nell'elenco delle dispense a destra c'è elenco):
- Cracker ai semi di papavero
- hummus di piselli
- Zucchinamole
- Biscotti per la dentizione (per il loro bambino per il futuro)
- Quinoa (noi abbiamo fatto couscous) estiva
- Spiedini di seitan al naturale e pomodorini
- Insalata fragole rucola e grana
- Mousse al cioccolato ai due colori

Qualcuno mi ha chiesto le ricette del corso tenuto sabato 25 e la cosa mi ha molto colpita e onorata! Eccole!!!

Vi ricordo che è iniziata (sembrerebbe) la primavera/estate e che i prodotti di stagione sono:

Verdure e tuberi
Asparagi, bietole, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cicorie, cime di rapa, cipolle, fagiolini, fave, indivia, lattughe, patate novelle, piselli, porri, raperonzolo, ravanelli, rape, rucola, sedano, spinaci.

Frutta
Arance, ciliegie, fragole, limoni, nespole, pompelmi, kiwi, more di gelso o di rovo.

Erbe e fiori
Asparagina o bruscandoli, cicoria, papavero, carletti o sciopeti, ortica, Tarassaco, Timo, dragoncello, valeriana o erba gatta, santoreggia, melissa, borragine, cerfoglio, primula, margherita...

Quindi io oggi mi mangerò una super insalata mista con tofu a cubetti, con un bel condimento semplice creato con un cucchiaio di tahina, 1 cucchiano di acidulato di umeboshi e acqua.
Magari un po' di miso per riequilibrarmi un po' dopo le fatiche del weekend... 
Oggi easy, cerco di esserlo perchè il lunedì è sempre un po' traumatico, il mio non fa eccezione ma...una cosa importante è l'atteggiamento con il quale affrontiamo i problemi no?!

Mi hanno fatto molte domande, ultimamente su come organizzarsi per cucinare in poco tempo.
E' vero, io amo cucinare, mi aiuta, lo trovo teraputico, ma credo che  ci siano dei modi per organizzarsi e rendere pià veloce e accessibile un tipo di cucina pià sano e più naturale.
Penserò a qualche ricettina e consiglio e vi farò sapere per ora...vi lascio con un buon punto di vista..







Servo e me ne vado
CHloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero