martedì 30 luglio 2013

Cibi freschi e verdurieri spacciatori!

Il martedì va decisamente meglio. Sarà che il lunedì e difficile la ripresa dopo un bel weekend, sarà che il caldo ci inviterebbe a immergerci in acqua e rilassarsi. 
Sarà che...il mio verduriere o fruttivendolo che sia è chiuso!!! Per fortuna, ripeto, per fortuna è martedì!
Mi sono caricata di energia con uno smoothie con pere, rucola, banana e semi di chia, così ho pensato a cosa comprare o come depredare il mio spacciatore!

Oggi pomeriggio, ho fatto incetta di zucchine, peperoni, pomodori, pesche, bietoline, delle carotine e frutti di bosco.
Arrivata a casa la mia testa era piena di idee così ho spadellato allegramente, per me e per Lassaggiatore.

Zuppa di zucchine e patate estiva
- 2 zucchine medie
- 1 patata media
- curcuma
- pepe bianco
- olio evo
- sale
- brodo vegetale o latte di soia

Pulire e tagliare le verdure, ovviamente pelare le patate, tutto a cubetti e cuocere 20/25 minuti nella vaporiera o una acqua finché non sono ben cotte e morbide.
Lasciarle raffreddare un po' poi frullare con pepe, curcuma, sale e olio, e latte si soia per rendere ben cremoso.

Carote speziate estive
- 4/5 carote
- 1 spicchio d'aglio
- curry
- semi di cumino
- peperoncino
- sale e olio

Far scaldare l'olio con aglio e semi di cumino per sprigionare il profumo esotico!
Tagliare a fiammifero o a tocchetti le carote e saltarle in padella aggiungendo curry e peperoncino per 5/10 minuti continuando a mescolare in modo che si amalghimino bene i sapori.

Ora preparo un dolcino veloce per le amiche: macedonia di pesche con foglioline di melissa e menta e gelato alle ciliegie fatte in casa.

Servo e me ne vado a...mangiare e fare due chiacchiere!
Chloeugi 

domenica 28 luglio 2013

Weekend calura e piccole scoperte sfiziose

Torino è sempre un mix di emozioni infinite. Non potevamo scegliere luogo migliore per un addio al nubilato tanto atteso e organizzato nei minimi dettagli con le mie super amiche. 
Dopo una settimana di pulizia interna ed esterna questi due giorni sono stati all'insegna dei vizietti, cercando però di trovare le soluzioni meno dannose per me!

Dopo aver dormito in un luogo accogliente e colorato Tomato, stamattina una bella sorpresa per colazione: un locale carinissimo Teapot in via Saluzzo a Torino, ci ha coccolate, dopo le fatiche festerecce, con centrifugati di frutta fresche, muffin integrali di mele, cappuccini con latte vegetale a scelta e altre chicche sane e gustose.

Per riprendermi del tutto ho preparato una bella insalata di tofu ai sapori,ottima per la cena/pranzo per domani, perfetta per farcire panini o come contorno ad insalate. 

Insalata di tofu  
- 1 panetto tofu
- 1 cucchiaio di tamari
- 1-2 cucchiai di maionese di riso o tahin
- 1/2 cucchiaio sale
- 1/2 
cucchiaio curcuma
- 1 
cucchiaio di lievito alimentare a scaglie
- 1-2 cucchiai di senape di Dijon 
- 1 cucchiaio tahini (opzionale)
- 1 gambo di sedano a dadini finemente
- 2 fette di cipolla, o scalogno a dadini finemente (opzionale)

(ricetta suggerita da Kris Carr in Crazy Sexy Diet)


In una ciotolaschiacciare il tofu, volendo precedentemente fatto sobbollire 5 minuti in un pentolino. Aggiungere gli altri ingredienti e mescolare

Mettete in frigorifero: ottima sia  come insalata o servita su panini.

Ricetta veloce e gustosa, piena di ingredienti che aiutano la pelle e il fegato (curcuma, lievito a scaglie etc) per cominciare bene la settimana, andando avanti con la pulizia e un po' di ordine per stare bene.

Ora servo e me ne vado... A nanna
Chloeugi 

giovedì 25 luglio 2013

Carica verde e spaghetti freddi


Please help me locate my inner rebel,
May I become a trailblazing leader, not a follower.
When I stand in my fully actualized glory,
I encourage others to do the same.
Kris Carr - 4th day cleanse

 





4° giorno di pulizia e tutto va bene!
La mia giornata è partita con un bel centrifugato verde

Powerfull green juice
- 5 kiwi 
- 6/7 gambi di sedano
- 2/3 manciate di spinaci
- 1 cetriolo
- 1 pera dolce

Pelare e buttare allegramente la frutta e la verdura nella centrifuga. Correggere di "dolcezza", se serve, aggiungendo una pera o una mela.

Il pranzo di oggi erano questi meravigliosi spaghetti che ho cucinato ieri sera (come avevo annunciato) senza riuscire però a creare bene la cremina con il brutto di arachidi perhcè...beh era finito!

Sto programmando la prossima settimana, perché ho voglia di cose nuove e fresche ma che mi sazino.
Il weekend si prospetta intenso e io cerco di arrivarci con tutta l'energia possibile.

Ora servo (...una tisanina digestiva o una tazza di the freddo senza zucchero (bustine new entri))
e me ne vado

Chloeugi



mercoledì 24 luglio 2013

Smoothie mirtilli spinaci e fantasia

Allow me to let go of the restraints
and get out of my own way.
I am as free as I will let myself be,
and I could really use a gentle reminder
(and perhaps a flick on the ass!).
Kriss Carr_ day 3
Buongiorno! 
Dopo una pioggerella estiva di ieri sera il mondo sembra pià pulito e pronto a vivere a 1000!  Poi, se il mondo non lo è, cerco comunque di esserlo io!

Stamattina mi sono regalata uno smoothie da far tremare la terra (cit) .


Smoothie ai frutti di bosco e spinaci  (ricetta per 1 persona)
- 1 tazza di mirtilli e more congelate la sera prima
- 1 tazza di banane congelate la sera prima
- 3 manciate abbondanti di spinaci freschi
- 1-2 tazze (controllare consistenza) di latte di riso (io ce l'avevo aromatizzato al cocco..)

Frullare pazientemente i vari ingredienti e...mangiare!

Per pranzo...la magic skiscetta era stupenda e colorata: 


Roll di nori e verdurine (ricetta per 1 persona)
- 1- 2 fogli di nori
- verdure fresche: pomodorini, peperoni di vari colori, rucola
- hummus di piselli o cannellini o altre cremine oppure, volendo, formaggio di soia spalmabile.

Posizionare su un piano l'alga nori e farcirla con ordine: prima le creme, poi le dverdurine tagliate sottili sottili. Semplice e creativa...e gustosissima!

Solo ricette semplici e veloci ultimamente un po' perchè sono al 3° giorno di pulizia e ho bisogno di cibi nutrienti ma "puliti" e semplici da trovare e cucinare.
Stasera dovremmo uscire, io probabilmente mi porterò qualcosa da mangiare per me, perchè non voglio rinunciare alla serata con i misi splendidi amici. 


Spaghetti Soba in versione estiva 
Ingredienti per 4 persone
1/4 tazza di burro di arachidi (possibilmente senza zucchero)
1 spicchio di aglio tritato
2 cucchiai di zenzero fresco tritato (un pezzetto da 2 cm circa)
3 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di aceto di riso
1 cucchiaio di zucchero integrale

1 bustina di spaghetti integrali soba o altro (circa 300/400 gr)
1 cucchiaio di olio di sesamo
3 scalogni (parti verdi bianchi e leggeri, finemente tritato)
2 cetrioli (pelati, privati ​​dei semi, tagliati a bastoncini)
2 carote (grattugiato)
1/4 tazza coriandolo fresco tritato o prezzemolo
1 cucchiaio di semi di sesam
o
sale


Creare una salsa  mescolanto il burro di arachidi, l'aglio, lo zenzero, la salsa di soia, l'aceto di riso e lo zucchero integrale in un frullatore fino ad ottenre una salsa omogenea. Con il frullatore in funzione, versare 1/4 di tazza di acqua calda e mescolare per ottenere una consistenza migliore.
Portate una pentola di acqua salata a bollore. Cucinare spaghetti come indicato sulla confezione, se sono spaghetti integrali o pasta integrale di solito ci impiega dai 9 agli 11 minuti. Se è soba ci mettono solo un paio di minuti. Scolare, sciacquare sotto l'acqua fredda e scolare di nuovo. Trasferire in una grande ciotola e condirli con olio di sesamo.  
Mescolare lo scalogno, i cetrioli, le carote e la salsa creata in precedenza in una ciotola con gli spaghetti. Cospargere di coriandolo, prezzemolo o basilico a seconda dei gusti e semi di sesamo.
Ho trovato una rappresentazione molto carina su un sito stupendo di illustratori di ricette!
Guardate qui....e gustae anche cong li occhi!


Servo (un bel te freddo alla fragola e arancia) e me ne vado
Chloeugi

martedì 23 luglio 2013

Gazpacho mon amour...

May I know in my heart that I am precious,
worthy and divine (a.k.a. very fabulous!).
When I move from  my own private divinity,
whatever I do is enough.
Kris Carr - 2nd day of 21 day cleanse
Stamattina mi sono svegliata un po' prima, mi sono presa (finalmente) cura di me, seguendo i consigli di Kriss Carr. Sono al 2° giorno di pulizia interna ed esterna, e sto benone. Frizioni della pelle, doccia, un po' di calma meditativa e un bello smoothie verde cremoso e da leccarsi i baffi!

Smoothie spinaci banana e zenzero
Ingredienti (bisognerebbe mantenere la proporzione 3(verdure):1(frutta) per avere i migliori benefici.
- 3 grandi manciate di spinaci freschi crudi
- 2 banane surgelate a fette la sera prima
- zenzero in polvere (facoltativo da una sferzata in più di energia)
- acqua o, come nel mio caso, acqua di aloe aromatizzata all'anguria o latte di mandorle/soia/riso o altro che possa renderlo cremoso
Frullare gli ingredienti aiutandosi con un liquido a scelta per ottenere la consistenza desiderata.

Ieri sera avevo proprio caldo e voglia di una bella cenetta fresca. 
Ho guardato nel mio coloratissimo frigo e ho trovato ingredienti perfetti per un gazpacho fresco e nutriente, bilanciato e che riequilibra il corpo con verdure alcaline e piene zeppe di sali minerali e vitamine.

Gazpacho a modo mio
Ingredienti x 2 (cena e pranzo x me!)
300 gr di pomodori  
- 1 cetriolo pelato
- 1/2 peperone giallo
- 1/2 peperone verde
- 1 cipolla rossa di Tropea non troppo grande o cipollotto
- 1/2 spicchio di aglio (facoltativo)
- crostoni/friselle integrali 4 
- cucchiai di olio extra vergine d'oliva
- aceto
- sale e pepe 
- semi di sesamo
- acqua se serve

Ho creato una zuppa/pappa al pomodoro versione estiva fresca piccanti a e piena di nutrienti.
Si devono preparare i pomodori se si ha voglia/tempo si possono pelare immergendo i pomodori in acqua bollente incidendoli a croce prima di immergerli per poi buttarli in acqua e ghiaccio. Lo shock termico aiuterà a spelarli più facilmente. Tagliare tutte le verdure e buttarle nel frullatore: peperoni, cipolla, pane raffermo o crostini in ammollo per almeno 20/30 minuti, cetriolo sbucciato, aglio se lo si vuole e i condimenti, olio sale pepe e aceto DOC balsamico. Se risultasse troppo densa, anche se a me piace, aggiungere acqua o brodo fatto in casa.
Condire con un filo di olio evo e semi di sesamo.

Ora servo (...il mio stupendo gazpacho profumato) e me ne vado

Chloeugi




lunedì 22 luglio 2013

Crazy sexy 1st week!

I'm capable, confident, resilient and in charge. Health and happiness are my birthrights and I accept with gratitude.
K. Carr
- 1st day cleanse

Bene bene...abbiamo passato un weekend intenso ma ora bisogna rimboccarsi le maniche e fare una bella pulizia dentro e fuori. Ne sento il bisogno: ho una casa nuova, una cucina nuova e tanti sogni (non solo nuovi) all'orizzonte. A breve le vacanze il mare e il mio Lassaggiatore di fiducia a condividere con me il meritato relax.

La lettura del libro Crazy sexy diet di Kris Carr, letto a dire il vero 2 volte perché è pieno di informazioni utilissime, perhcè lei è super divertente e stupenda e ti guida in un percorso non impossibile e pieno di pericoli! ma pieno di vita e verdure croccanti e succosi smoothies e centrifugati.

Oggi comincia il 21 days cleanse ovvero un bel periodo di pulizia interna ed esterna attraverso l'uso di centrifugati e smoothies, di abbinamenti di alimenti sani e gustosi, e attività fisiche e cure personali utili per bilanciarsi. Yoga, camminare, ballare...basta prendere coscienza di sè, di quanto si vale, di quali sono le priorità nella nostra vita.

Giornata tipo
- Appena svegli un bel biccheirone di acqua e succo di limone con un pizzico di peperoncino di cayenna che dà una bella botta al metabolismo;
- Colazione: un bel centrifugato o smoothies
- Pranzo: piatti leggeri magari tofu saltato, insalata con semi e condimento leggero o quinoa e verdure;
- Spuntini: frutta e verdura con basso indice glicemic, 1 mela o una tazza di frutti di bosco
- Cena: insalatone e cereali senza glutine piatti leggeri

Ovviamente non ci sono regole strettissime bisogna imparare a sentire cosa ci fa bene e cosa ci serve per stare bene. L'unica linea guida è riempire il piatto con 60/80% di cibi alcalini, verdure/frutta e 20/40% acidi cereali legumi etc.

Ogni giorno cercare di prendersi tempo per sè, meditando, facendo esercizi di respirazione o pregando epr chi è credente... 

Fare attività fisica almeno 35 minuti al giorno. 

Fare le spugnature a secco o le frizioni per aiutare la pelle a disintossicarsi, smuovere i liquidi e i nutrienti.

Oggi non ho avuto modo di farmi un centrifugato, ma da domani sarò pià che attrezzata. Ci va un po' di tempo per abituarsi al gusto "strano" dei succhi verdi. Però sono pieni di nutrienti, sali minerali, vitamine, che difficilmente riusciremmo ad ingerire in un colpo solo!

Comunque mi sono svegliata e ho preso un bel bicchiere di acqua e succo di limone che mi ha ben bene svegliata e dato quel guizzo-frizzo che mi serviva!
Come colazione ho mangiato 4 alicocche e una pesca nettarina, non avevo molta fame perhcè fa caldissimo!
Per pranzo una bella insalatina tenera verde con pomodori e hummus di cannelini al curry.
Per cena credo che mi preparerò degli spaghetti soba o della quinoa e li condirò con un po' di verdure fresche e hummus di piselli (sono avanzati da un aperitivo al volo!) oppure mi farò della verdura al vapore leggera e condita con gli hummus così poi a nanna (spero) presto!

Domani sarà un giorno bello intenso, spero di iniziare in maniera vibrante dopo un bel po' di ore di sonno con un po' di meditazione e un verde succo a riempirmi lo stomaco e il cuore!


Servo e me ne vado...
Chloeugi






venerdì 19 luglio 2013

Spaghetti verdi alla fermata dell'autobus!

Quanto mi piace la mia nuova cucina! Di un colore intenso, blu petrolio ebianco, che sa di pulito, di accogliente in una maniera tutta sua, che sa di me, di cene e merende attorno al tavolo bianco che si aprirà per accogliere le storie e le risate di chiunque voglia far parte del nostro mondo.

Quanto mi piacciono i cassetti, pieni di strumenti utili per cucinare e creare piatti per sfamare le nostre vite, di spezie per dare quel non-so-che ad un piatto rivisitato tante di quelle volte da esserti dimenticata delle dosi giuste (per la rabbia delle tue amiche che vorrebbero il giusto dosaggio di ogni singolo ingrediente...). Ma come si fa a cucianre in maniera perfetta, con ingredienti perfetti e con ogni volta lo stesso numero di ingredienti o di gr per ingrediente? 
Io non ci riesco, cambio a seconda del mio umore, di quello che voglio comunicare, della persona che lo andrà a mangiare.

E oggi mi sono coccolata con una schiscetta facile, profumata e saziante.

Spaghetti di zucchine con salsa estiva
Ingredienti (x 1-2)
- 1-2 zucchine a seconda della grandezza
- succo di mezzo limone
- sale 
- pressa per le verdure

Per la salsa
- 1 tazza di pomodori a scelta
- 1-2 pezzi di peperone giallo o rosso
- 1/2 cipollotto di tropea
- semi di girasole
- semi di zucca
- sale e pepe
- un goccino di olio 

Con la spiralizzatrice creare gli spaghetti e metterli, cosparsi di succo di limone e un pizzico di sale, nella pressa da verdure. Lasciare a "cuocere" per 30 minuti.

Preparare la salsa frullando gli ingredienti e assaggiando per regolare di sapore. Resta dolce ma con retrogusto di piccantino se usiamo un peperone verde. Possiamo aggiungere quello che ci piace, a me così non dispiaceva: era morbida e croccante in alcuni punti, dolce e profumata di estate.
Una volta passato il tempo di cottura degli zucchini, versarli in un piatto e coprirli di salsa.
Per dare botta di nutrienti e di gusto aggiungere un cucchiaio di lievito di birra in scaglie.

Devo ammettere che, essendo buono e abbondante, ne ho mangiato un po' ieri sera a cena e un po' oggi a pranzo con una bella frisella integrale.

E' un periodo che sto cercando di fare ordine tra le varie cose che leggo: 80/10/10, Dr. Campbell, Dr. McDougall, Dr Bernard, KrisCarr e compagnia bella mi stanno ispirando, e devo trovare la mia strada.

Per ora ho cercato di fare il punto di quello che la natura ci dona in qeusta meravigliosa stagione così saprò quali sono i "colori" a mia disposizione, per vedere quanti e quali abbinamenti succulenti potrò creare.

Verdure estive di moda (con equivalenti kcal)
  • Aglio 41 Kcal per 100g
  • Cetrioli 14 Kcal per 100g
  • Cicoria Catalogna 10 Kcal per 100g Cipolle 26 Kcal per 100g 
  • Cipolle rosse di Tropea 26 Kcal per 100g
    Cipolline 38 Kcal per 100g
  • Fagioli 100 Kcal per 100g
  • Fagiolini 18 Kcal per 100g
  • Fiori di zucca 12 Kcal per 100g
  • Friggitelli 22 Kcal per 100g
  • Insalata gentile 19 Kcal per 100g
  • Insalata riccia 19 Kcal per 100g
  • Lattuga 19 Kcal per 100g
  • Lattuga Iceberg 19 Kcal per 100g
  • Melanzane 18 Kcal per 100g
  • Peperoni 22 Kcal per 100g
  • Piattoni 18 Kcal per 100g
  • Pomodori 19 Kcal per 100g
  • Porri 29 Kcal per 100g
  • Ravanelli 11 Kcal per 100g
  • Scalogni 26 Kcal per 100g
  • Scarola 15 Kcal per 100g
  • Songino 19 Kcal per 100g
  • Zucchine 11 Kcal per 100g

Verdura sempre di moda!

  • Carote 35 Kcal per 100g
  • Ceci 100 Kcal per 100g
  • Cicoria belga 18 Kcal per 100g
  • Cipollotti 26 Kcal per 100g
  • Insalatina 19 Kcal per 100g
  • Lenticchie 82 Kcal per 100g
  • Patate 85 Kcal per 100g
  • Radicchio verde 14 Kcal per 100g
  • Rucola 28 Kcal per 100g
  • Sedano 20 Kcal per 100g


Servo e me ne vado (le ciliegie mi chiamano!)
Chloeugi

giovedì 18 luglio 2013

Letture e progetti volanti (e volati...)


Nuove letture, giorni che corrono, eventi da progettare altri che sfumano dolcemente via ma con la leggerezza di promesse future... 
Il mio blog non viene pià seguito da quasi nessuno e la cosa mi spiace ma succedono periodi del genere, forse il cambio di "vestito" ma l'ho dovuto fare perchè deve trovare una sua dimensione. Deve prendere una decisione (il blog...cioè io...) perchè è vero che è un luogo dove pubblico le mie ricettine ed esperimenti, ma vorrei fosse un luogo di confronto e di incontro.

In questi giorni di riordino della casa un po' a rilento, cerco di fare pulizia dentro di me e decidere quali passi fare per il futuro. Mangio "pulito" per stare bene e avere pensieri lucidi.

In questi giorni mi ha colpita un libro interessante sul regime 80/10/10 che si basa su un'alimentazione che si basi all'80% sui carboidrati (da frutta e verdura e cereali integrali se non si fa la versione completamente raw) 10 di grassi e 10 di proteine. 

Vi saprò dire. Oggi ho per pranzo una bella insalata, nonostante il clima on così caldo, con rucola, semi di girasole, pomodorini...Ho mangiato per merenda pomodorini datterini (ok...poco macrobiotici ma ho caldo...), poi mangerò frutta per spuntini e a cena vedrò sicuramente starò leggera perchè mi sento molto bene a mangiare così semplice, il mio intestino ne aveva bisogno!

Mi serve un po' di pulizia per capire come muovermi, abbiate pazienza, o miei pochissimi lettori, che sto progettando cosine buone.

Sabato ci sarà un evento Vegan a Novara, se interessa ve lo segnalo

Nella nuova cucina i vari elementi stanno trovando il proprio posto, a breve sarò prontissima per spadellare, sfornare e impastare qualsiasi cosina. Per ora mi studio dei dolcetti crudisti o semplicissimi con tanta frutta. 

Sto studiando come gestire al meglio i miei elettrodomestici nuovi, uno sicuramente va tenuto al meglio: il frigorifero. Non sempre è facile capire dove vanno messe le mie amate verdure affinché on subiscano uno shock! Sto cercando in giro e pubblicherò una bella tavola per capire come e dove mettere i vari cibi!
Per ora carico quella che ho creato per l'evento AvanziAmoci, del 25 maggio, cercatelo nella sezione Dispense. Se no scaricatelo direttamente da qui.


Ora servo e me ne vado
Chloeugi

venerdì 12 luglio 2013

Proviamo il forno!!!

Ok, è vero: muoio dalla voglia di provare il mio nuovo forno! Lo so che ci sono ancora milioni di scatole, la fuori, oltre la mia vista, al di là del blu petrolio della mia meravigliosa cucina. Lo so che ci sono scarpe disperse, asciugamani straziati dal dolore sotto macerie di libri e vita ccumulata in questi due anni e mezzo di convivenza con Lassaggiatore...ma...il forno mi chiama, lo sento è vivo e vuole giocare con me. Che crudele donnina di casa sarei se non mi prendessi a cuore la sua salute mentale (e la mia?!). Ma siamo in estate, cosa potrei fare di buono e semplice? 
Allora ho pensato di preparare delle simpatiche barrette energetiche per il weekend che si prospetta divertente e intenso!! E una bella tortina per festeggiare la nostra nuova dimora con il mio impareggiabile compagno di vita.

Barrette energetiche  
- 350 gr avena in fiocchi
- 50 frutta essiccata (albicocche,datteri)
- 50 semi girasole e 50 semi sesamo 
- 30 gr cocco a scaglie 
- 180 ml di miele + 50 gr zucchero integrale o 180 ml sciroppo acero
- 2 cucchiai olio mais o di semi
- 6/7 noci e 40 gr nocciole e mandorle 
- 1 banana 
- 1 po' d'acqua 

Frullare la frutta secca, i fiocchi d'avena, la frutta essiccata. Creare un composto omogeneo mescolando olio e la banana. Mescolate zucchero e miele in un pentolino e farlo scogliere bene. Mescolare il resto degli ingredienti e stendere su una teglia. Cuocere per 40/50 minuti a 130'C. Tagliare dei pezzi di cioccolato e poggiarli sulla superficie, farlo passare due minuti nel forno caldo per farlo sciogliere bene. Estrarre la teglia e con l'aiuto di una spatola stendere il cioccolato bene. Lasciare raffreddare anche una notte intera poi tagliare dei quadrotti. Molto energetici e dalle mille possibilità di varianti.

Torta estiva pesche e gelato

- 2/3 pesche
- 1 limone
- 100 g di farina di mandorle
- 50 g di zucchero di canna
- 3 cucchiai di zucchero
- 20 g di farina di riso
- 2 albumi o 1/4 di tazza di tofu seta per ogni uovo tofu silk o 1 banana schiacciata=2 uova
- 50 ml di olio di mais
- menta (facoltativa)
Alternativa: una bella Macedonia con:
- 10 ciliegie
- 6 fragole
- 2 albicocche
- 2 nespole
- 2 susine
Accendere il (mio bellissimo e nuovissimo)forno a 190 °C.
In una ciotola mescolare la farina di mandorle, quella di riso e lo zucchero integrale (o di canna). Unire l'olio a filo e continuare a mescolare bene. Incorporare il tofu silk o la banana o altri sostituti (vedi questa pagina come aiutino) (o 2 albumi a neve se non siete vegani) con la spatola delicatamente. Versare il composto in uno stampo/teglia quadrato da circa 20 cm di lato, rivestito di carta da forno e infornare per circa 25 minuti, finché la superficie sarà bella dorata.
Pelare la frutta e tagliarla a spicchi sottili, e insaporirle con il succo del limone e lo zucchero, qualche foglia di menta o melissa e lasciare macerare durante il tempo della cottura della base della torta. 
Sfornare la torta, che sarà bassa per l'assenza del lievito e, aiutandosi con uno stuzzicadenti bucherellare la superficie.
Separare con un colino la frutta dallo sciroppo che si sarà creato che useremo per bagnare la base della torta ancora calda e lasciare raffreddare.
Disporre la frutta sulla superficie e servirla ben calda magari accompagnata da una pallina di gelato (io con quello di soia all'amarena! Anche se avrei potuto mangiare il gelato alla ciliegia fatto oggi!).

La torta l'abbiamo mangiata dopo cena, perfetta per l'estate e per festeggiare la nostra nuova vita. Le barrette le mangeremo durante la giornata.

Servo e me ne vado
Chloeugi



Scatoloni e gelatiera da provare

Scatoloni scatoloni scatoloni! 
La casa sta prendendo forma, finalmente dopo tanta fatica. Ci vuole un po' di soddisfazione visto il periodo non proprio facilissimo. E oggi per premiarmi del buon lavoro svolto ieri, del cambio di residenza andato a buon fine e per darmi una carezza morale, ho finalmente preparato il primo gelato in testa casa. Ma non solo: è anche il primo gelato con la gelatiera regalataci dai nostri meravigliosi amici!

Gelato super estivo alle ciliegie
Ingredienti:
 - 300 gr di ciliegie denocciolate (a manina!)
- 100/200 ml di panna di soia
- 2 cucchiai di zucchero integrale

Denocciolare le ciliegie e frullarle bene. Mescolare gli altri ingredienti e assaggiare: la frutta è già molto dolce ma se lo volete potere aggiungere altro zucchero o del succo di limone. Versar lo nella gelatiera e il gioco è fatto!

Vado avanti con i lavori, servo (una bellacoppetta
 di fresco gelato) e me ne vado
Chloeugi

martedì 9 luglio 2013

Salse e salsine low fat: fresche soluzioni per le insalate estive

Negli ultimi giorni sto studiando modi diversi per condire le insalate e le verdure di stagione perchè devo ammettere che mi piacciono molto e mi aiutano a sgonfiarmi un po' in vista delle vacanze, sante vacanze, attesissime vacanze dopo questo periodo così intenso.
L'estate è la stagione dei colori accesi della frutta fresca stupenda e delle insalatone per cui perchè non cercare qualche condimento sfizioso? Inoltre possiamo aggiungere crostini integrali, semini di zucca, di girasole, si sesamo, frutta secca e fresca e ogni altro ben di dio presente nella nostra dispensa: ingredienti preziosi che renderanno eccezionale un piatto che per tanti è spesso banale!

Leggendo qua e la, tra blog interessantissimi, in italiano ma soprattuto in inglese e in libri che mi hanno aperto gli occhi (tra i quali segnalo quello del dott Barnard, quello del dottor Mc Dougall e il libro di Stefano Momenté Non ammalarti mai più), ho scoperto che ci sono un sacco di ricettine sfiziose per condire o meglio "vestire" (dressing in inglese...) le foglie, i pomodori e tutti i frutti e le verdure che mescoleremo saggiamente nelle nostre schiscette, senza dimenticare la leggerezza della quale necessitiamo per non svenire sulle tastiere al rientro al lavoro!

Io oggi ne ho provata una leggera:

Salsa al tahin al limone
Ingredienti: 
¼ di tazza di tahini 
2 spicchi di aglio 
½ tazza di succo di limone fresco (circa 2 limoni) 
¼ di tazza di lievito alimentare o un po' di più
2-4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, qb
1 cucchiaino di sale 

pepe nero macinato fresco
3 cucchiai di acqua
Ho mescolato pazientemente tutti gli ingredienti e voilà! La mia insalata è grustosa con quel pochino di grasso che stimola e soddisfa.
Eccovene altre, che proverò in questi giorni.

Maionese di Anacardi al tofu
Ingredienti 
340 gr di tofu silk (o anche di più dipende dalla confezione che trovate)
⅓ tazza di anacardi non tostati
½ cucchiaino di senape piccante 
1 cucchiaio di succo di limone
¼ di cucchiaino di aglio in polvere (o fresco volendo)

sale marino qb

¼ di tazza di basilico

Procedimento
Scolare l'acqua dal tofu. Prendere gli anacardi, la senape, il succo di limone, l'aglio in polvere e il sale, versare tutto in un frullatore e frullare alla massima velocità fino ad ottenere una consistenza bella cremosa. Aggiungere il basilico e mescolare nuovamente.  
Sigillare ermeticamente e conservare in frigo. Agitare prima dell'uso. Ottima da spalmare su panini, tartine o per condire insalate gustose.


Salsa mandorle allo zenzero
Per circa 2 tazze ½
½ tazza di mandorle crude 
½ tazza di soia non zuccherato, latte di canapa o di mandorle 
1 tazza di acqua
4 cucchiai di tahin o semi di sesamo
6 datteri snocciolati
2 piccoli spicchi d'aglio o 1 medio spicchio d'aglio 
1 pollice pezzo di zenzero fresco, pelato 

Procedimento
Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare fino a ottenere una consistenza liscia. Aggiungere altra acqua se si desidera una consistenza più vellutata. 

Condimento del Dott. Barnard al peperone arrostito 
1 grosso peperone rosso arrostito 
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di aceto balsamico
1/8 di cucchiaino di sale
¼ di cucchiaino di pepe 
½ cucchiaino di foglie di timo fresco

Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore. Servire e gustare sia su insalata sia su verdure cotte o su cereali integrali o come arricchimento epr una base per pizza integrale.

Condimento del dott Furhman 
½ tazza di acqua 
1/3 di tazza di aceto di riso tostato (io ho usato aceto di riso bianco)
aglio 1/4 tazza di aceto balsamico 
¼ tazza di mandorle crude o 1/8 di tazza di burro di mandorle crudo 
¼ di tazza di uva passa 
4 spicchi d'aglio, pressato (io ho usato 3) 
1 cucchiaino di origano secco 
½ cucchiaino di basilico essiccato 
½ cucchiaino di cipolla in polvere 

Frullare tutti gli ingredienti in un robot da cucina o frullatore ad alta potenza. 

Condimento ricco di vitamina E (ottimo per la pelle)
Ingredienti:
2 cucchiai di lievito alimentare
1 cucchiaio di tamari 
1 cucchiaio di senape 
2 cucchiai di aceto balsamico
Succo di 1 limone, lime o arancio
1 cucchiaio di nettare di agave, miele o sciroppo d'acero
1 cucchiaino di salsa Worcestershire vegetariano*
1 cucchiaio di germe di grano 
L'acqua se serve

Montare gli ingredienti insieme in una ciotola e aggiustare la consistenza con acqua o succo di limone se servisse.
*Per la Worcestershire vegana 
½ tazza di aceto balsamico, 
2 cucchiai di salsa di soia, 
2 cucchiai di acqua, 
1 cucchiaino di zucchero,  
¼ di cucchiaino di aglio in polvere,  
¼ di cucchiaino di cipolla in polvere,  
¼ di cucchiaino di zenzero grattugiato,  
¼ di cucchiaino di senape, 
1/8 di cucchiaino di cannella, 
1/8 di cucchiaino di pepe

Unire in un pentolino tutti gli ingredienti e cuocere a fuoco medio-alto. A inizio bollore abbassare la fiamma, fare sobbollire per un minuto mescolando bene. Lasciare raffreddare e conservare in frigorifero, in un contenitore ben chiuso, magari di quelli ermetici così durerà un bel po'. 
Servo e me ne vado... a brucare la mia insalata come spesso mi viene detto! Oggi la mia schiscetta è composta da pomodorini, cipollotto di tropea, semi di zucca, pisellini, fnghetti e peperoni sottaceto e un condimento al profumo di limone meraviglioso.
CHloeugi

lunedì 8 luglio 2013

...le parole che non ti ho detto...

Oggi ho trovato sleggiucchiando qua e la, un testo molto interessante, che nutre sicuramente la vita.
Sono gli Insegnamenti di Gurdjieff alla figlia Reyna, penso che siano sempre attuali e validi per ognuno di noi, nelle nostre vite...

Fissa la tua attenzione su te stessa.
Sii cosciente in ogni istante di ciò che pensi, senti, desideri e fai.
Finisci sempre quello che hai iniziato.
Fai quello che stai facendo nel migliore dei modi possibili.
Non t’incatenare a niente che alla lunga ti distrugga.
Sviluppa la tua generosità senza testimoni.
Tratta ogni persona come se fosse un parente stretto.
Metti in ordine quello che hai disordinato.
Impara a ricevere, ringrazia per ogni dono.
Smetti di autodefinirti.
Non mentire né rubare, se lo fai, menti e rubi a te stessa.
Aiuta il tuo prossimo senza renderlo dipendente.
Non occupare troppo spazio.
Non fare rumore né gesti inutili.
Se non la possiedi, imita la fede.
Non lasciarti impressionare da personalità forti.
Non impossessarti di niente né di nessuno.
Distribuisci con equita’.
Non sedurre.
Mangia e dormi lo stretto necessario.
Non parlare dei tuoi problemi personali.
Non giudicare né discriminare quando non conosci la maggior parte dei fatti.
Non stabilire amicizie inutili.
Non seguire mode.
Non venderti.
Rispetta i contratti che hai firmato.
Sii puntuale.
Non invidiare i beni o gli esiti del prossimo.
Parla solo di ciò che è necessario.
Non pensare ai benefici che ti procurerà la tua opera.
Giammai minaccia.
Realizza le tue promesse.
In una disputa, mettiti nei panni dell’altro.
Ammetti che qualcuno ti superi.
Vinci le tue paure.
Aiuta l’altro ad aiutare sé stesso.
Vinci le tue antipatie ed avvicinati alle persone che desideri rifiutare.
Trasforma il tuo orgoglio in dignità.
Trasforma la tua collera in creatività.
Trasforma la tua avarizia in rispetto per la bellezza.
Trasforma la tua invidia in ammirazione per i valori dell’altro.
Trasforma il tuo odio in carità.
Non ti lodare né ti insultare.
Tratta ciò che non ti appartiene come se ti appartenesse.
Non lamentarti.
Sviluppa la tua immaginazione.
Non dare ordini solo per il piacere di essere obbedito.
Paga i servizi che ti danno.
Non fare propaganda delle tue opere o idee.
Non cercare di risvegliare negli altri sentimenti verso di te come: pietà, simpatia, ammirazione, complicità.
Non cercare di distinguerti per la tua apparenza.
Non contraddire mai, solo taci.
Non contrarre debiti, acquista e paga subito.
Se offendi qualcuno, chiedigli scusa.
Se l’hai offeso pubblicamente, scusati in pubblico.
Se ti rendi conto di aver detto qualcosa di sbagliato, non insistere in quell’errore per orgoglio e desisti immediatamente dai tuoi propositi.
Non difendere vecchie idee solo perché fosti tu ad enunciarle.
Non conservare oggetti inutili.
Non decorarti con idee altrui.
Non fotografarti insieme a personaggi famosi.
Non rendere conto a nessuno, sii il tuo proprio giudice.
Non definirti mai per quello che possiedi.
Non parlare mai di te senza concederti la possibilità di cambiare.
Renditi conto che niente è tuo.
Quando ti chiedono la tua opinione su qualcuno o qualcosa, di’ solamente le sue qualità.
Quando ti ammali, invece di odiare quel male, consideralo tuo maestro.
Non guardare con la coda dell’occhio, guarda fisso.
Non dimenticare i tuoi morti, però riserva loro un luogo limitato che gli impedisca di invadere la tua vita.
Nel luogo in cui vivi, riserva sempre un posto a ciò che è sacro.
Quando realizzi un servizio non far risaltare i tuoi sforzi.
Se decidi di lavorare per gli altri, fallo con piacere.
Se dubiti tra fare e non fare, rischia e fa’.
Non cercare di essere tutto per il tuo compagno; ammetti che cerchi in un altro ciò che tu non puoi dargli.
Quando qualcuno ha il suo pubblico, non andare a contraddirlo e a rubargli l’audience.
Vivi di denaro guadagnato da te.
Non ti invischiare in avventure amorose.
Non ti vantare delle tue debolezze.
Non visitare mai nessuno solo per riempire il tuo tempo.
Ottieni per distribuire.
Se stai meditando e arriva un diavolo, metti quel diavolo a meditare.


Ho notato chela veste grafica nuova del blog non ha riscosso grande successo...mediterò sul da farsi...sono dispiaciuta, ma in questi giorni di grandi novità troverò una quadra.

Servo e me ne vado..schiscetta easy da traslocatori volanti, insalata mista con pisellini freschi.

Ps ma non è la cosa più bella del mondo il mio cassetto delle posate!?!?

CHloeugi

mercoledì 3 luglio 2013

Crisi d'astinenza da...cucina

 
Sembrano mesi che non cucino o che pubblico cosine buone, invece sono una manciata di giorni, ma già mi pesano!
La mia cucina mi fa stare bene, come se, per magia tutto d'un tratto divento artefice di piccoli incanti, qualche elisir sano ma anche pozioni poco raccomandabili per quantità di calorie e assembramento di ingredienti illegali per bontà! Più che altro diventano un apprendista stregonessa, che prende una spezia di qua, un'erba aromatica di la, una verdura colorata, un cereale avvolgente o un legume ricostituente. Studio mi interesso e mi appassiono ogni giorno, da che mi ricordo, a ciò che mangio e faccio mangiare, a ciò che può risolvere piccoli o grandi problemi, a come viziare le persone che amo. E tutto questo mi rende felice. Lo racconto oggi, perché è il giorno del compleanno della persona che più di altri mi ha ispirata educata e indirizzata verso questa strada...la mia mamma!
Grazie, perché, se oggi cucino per gli altri, nutro il mio compagno e vizio i miei amici e me stessa (e cerco di dimagrire anche se con pochi risultati!) lo devo a te che sei madre insegnante (di cucina in questo caso) esempio e motivatrice.

La ricetta di oggi è per i miei amici con i quali, da un mesetto, abbiamo preso l'abitudine di coccolarci con una cena semplice tutti insieme.
Stasera cucino io una pasta al pesto di zucchine, perfetto con pasta integrale o normale, oppure spalmato su fette di pane abbrustolito, ottima sia a crudo sia cotto velocemente.

Pesto estivo di zucchine
- 2/3 zucchine non troppo grandi
- 5/7 foglie di basilico fresco o di più se piace 
- 40 gr di pinoli
- sale pepe
- olio
- volendo formaggio Vegan o tofu o grana per chi non è vegan

Lavare e asciugare bene le zucchine. Tagliarle e metterle nel bicchiere del frullatore con foglie di basilico e iniite a frullare. Cercare di creare una crema frullando bene e man mano aggiungere olio, poi i pinoli e eventualmente formaggi. Aggiustare di sale e pepe. Il tocco in più  un pizzico di peperoncino o guarnire con pomodori secchi sott'olio, creano un bel contrasto.

Quindi stasera sta serata easy: hummus di ceci alla curcuma con cracker per antipasto, pasta con pesto fresco estivo e carpaccio di anguria con codette di cioccolato.

Io oggi ho seguito una linea alimentare detox, estiva e ripulente e mi sento molto meglio, il fegato ne aveva bisogno. Il protagonista è...il succo di limone! Ho bevuto una super limonata che pulisce bene reni, fegato e aiuta anche l'intestino. Si parla spesso di dieta dei limoni io non volevo altri shock emotivi e fisici, ma volevo una pulizia naturale.
Ho iniziato bevendo questa limonata che davvero da una botta di energia e aiuta a non avere quella fame nervosa che a volte mi prende che in realtà è sete o sete di vita!

Limonata detox
- 1,5 lt acqua
- 12 cucchiai di succo di limoni bio
- 12 (ma per me e troppo dolce) cucchiai di sciroppo d'acero (penso vada bene anche malto di riso)
- pizzico di peperoncino 
Mescolare e bere appena sveglia, nei sue momenti di merenda a metà mattina e metà pomeriggio e prima o dopo cena.

Ho in mente una bella pulizia interna e ordine soprattutto grazie alla nuova cucina che sta per arrivare!
Quindi aspettatevi grandi novità e ricettine nuove.

Ok ora servo e me ne vado ...il sugo non vede l'ora di uscire dal suo mega barattolo! 
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero