venerdì 30 agosto 2013

Alternative cous cous e verdure colorate


 
Adoro trovare nuovi cibi di cui innamorarmi, con i quali inventare nuove ricette e coccolarmi nella pausa pranzo, per me momento importante per ricaricare le batterie.
Oggi ho il cous cous di mais, protagonista in questi giorni delle mie invenzioni: buono, leggero, senza glutine e colorato!

Cous cous di mais con zucca olive nere e verdi e salsina di tahin
- 1 tazza di couc cous
- circa 250/300 ml di acqua bollente salata
- zucca
- olive nere e verdi
- tahin 
- succo di limone
- acidulato di umeboshi (opzionale)
- shoyu o tamari

Cuocere il cous cous come da indicazioni della confezione: ci mette pochisismo e nel tempo in cui si riposa, possiamo dedicarci ad altro. 
Io avevo ancora della zucca del giorno prima però volendo basta tagliare delle belle fette di zucca, preferibilmente bio, di quella con la buccia verde che è più dolce, in forno con rosmarino olio e sale per 30/40 minuti. Poi tagliazzare le olive e la zucca a cubetti e condire il cous cous. Per ultimo cospargere di salsina di tahin frullando il tahin con il succo di limone, il tamari e l'acqua in modo da ottenere un condimento liquido e gustosissimo.

In treno ho notato un bell'articolo su una rivista femminile sull'importanza di mangiare cibi colorati, e la cosa mi ha fatto molto paicere. Spero che l'ondata di salutismo non sia solo da associare all'estate che ormai è passata, ma che si una piccola presa di coscienza dell'importanza che hanno nella nostra vita, le scelte che attuamo nel nostro piccolo: la raccolta differenziata, i vestiti e i ssaponi e detersivi che usiamo, il cibo che ingeriamo e il modo in cui interagiamo con gli altri e con noi stessi. 
Tutto fa ecologia, tutto fa mondo, tutto fa vita!

In questi giorni sto lentamente riprendendo il ritmo, ma sto anche cercando di prolungare gli effetti benefici della pausa vacanziera, cercando di rendere quotidiani e routiniani gesti e abitudini nuove e salutari: le frizioni della pelle fatte bene, un po' di meditazione e corsa sono i prossimi obiettivi.
Leggo studio e cerco, mi nutro ancora un po' l'anima prima di buttarmi a capofitto nei vari progetti, quindi vi chiedo scusa se non scrivo gironalmente, cucino e pasticcio ogni giorno ma non sempre vale la pena pubblicare/fotografare o non sempre sono ispirata o ho qualcosa da condividere.

Ho ripubblicato l'annuncio per i corsi a domicilio, chissà che non ci siano altre persone con le quali condividere momenti intensi e gustosi! 

Oggi dolcetti sani e energetici per merenda, prima o poi li farò anche io perchè sono semplici, basta tirar fuori l'essicatore e tanta bella frutta! 
Ma sicuramente mi ci metterò la prossima settimana, promesso!

Servo (il the verde) e me ne vado!
CHloeugi


mercoledì 28 agosto 2013

Cous cous giallo e altre meraviglie

La schiscetta di oggi ha i colori della tarda estate/inizio autunno, per essere coerente con il clima atmosferico: il sole non scalda più tanto, la pelle si era abituata ad un calore diverso, più intenso, più sabbioso! E oggi ci vuole proprio un po' di calore e di positività.
Proviamo il cous cous di mais, abbinato ad una bietolina saltata in un capiente wok, un hummus cremoso e una zucca al forno, mia passione personale.

Poi la fame pomeridiana mi ha spinta, come un orso appena uscito dal letargo, a cercare qualcosa da smangiucchiare a parte i miei pomodorini (ultimi di stagione). Avevo voglia di qualcosa di energetico e fruttato ma senza zuccheri. Allora ho trovato, nel marasma di schifezze e merendine, dei simpatici quadrotti di frutta secca e cereali soffiato. Ottimi! Gusto mela e mirtilli rosso: devo farli a casa!!! Ho cercato in giro quante la in rete e sui vari libri magici che troneggiano nella stupenda cucina blu, e ho trovato una ricetta che cambierò a mio gusto, come sempre!

Bocconcini di frutta secca
- 1 tazza di frutta secca tostata e/o  semi vari: nocciole, mandorle, noci, pistacchi, semi di girasole, di chia, di sesamo
- 1 tazza di frutta essiccata: uvetta, datteri, albicocche, fichi, pere, mele, mirtilli rossi, goji, fragole (quello che avete in casa o vere fatto)
- 1 cucchiaio di carruba in polvere e/o cacao e/o orzo solubile (opzionale)

- 2/3 cucchiai di cereali soffiati (magari miglio o riso che sono piccoli) (opz)

La ricetta è facilissima perché basta frullare gli ingredienti in un buon frullatore, partendo dalla frutta secca, aggiungendo poi la frutta essicata. Bisogna ottenere un impasto dalla consistenza  simile al marzapane: deve essere modellabile ma non troppo bagnata. Se lo fosse, basta aggiungere altra frutta secca. Se troppo asciutta, aggiungere più frutta essiccata. Preparare un vassoio o teglia che stia in frigo, con carta da forno o una di olio di semi/mais. Versare l'impatto aiutandosi con le mani un po' unte, in modo che non appiccichi. Riporre in frigo. Dopo qualche ora si può tagliare a cubetti/bocconcini e riporli in un vado di vetro o nella carta forno. Si conserva a lungo...se resistete! Volendo si possono aggiungere un paio di cucchiai di cereali soffiati per dare la consistenza sgranocchiosa.

Ora servo (un bocconcino a me e uno...a me!) e me ne vado!
Chloeugi 

lunedì 26 agosto 2013

Prima schiacetta post vacanze

Il rientro è sempre un po' un trauma, vero amici? Poi dopo mare, feste varie, mangiarini (tutt'altro che sani), corse in bici, pigrizia...insomma...non è facile lo so lo so vi sono vicina.
Ieri al rientro con Lassaggiatore, la nostra ansia da rientro è stata placata solo dalla vista della nostra nuova casetta e dall'accoglienza che il clima ci ha riservato: nè troppo caldo nè troppo freddo, un po' ventilato ma piacevole. 
Il frigorifero però non era, come me, ingrassato nei giorni in cui l'ho lasciato solo anzi...
Questo è il risultato (una dignitosissima e gustosissima) schiscetta equilibrata e energizzante: spaghetti udon con piselli, pinoli, semi di zucca e girasole, insalatina di carote condita con lilmone e gomasio alle erbette essicate. 
Questa mattina una buona porzione di crema di riso che ho preparato ieri sera cuocendo per un'ora il riso (circa 100 gr) in pentola a pressione con un litro di acqua e un pizzico di sale, questa è la base che ogni giorno deciderò come condire. Per oggi mi sentivo predisposta alla dolcezza delle nocciole e del malto domani vedremo.

Le letture di questi giorni mi hanno aiutata a capire un po' di cose, innanzitutto come tornare ad un'alimentazione un po' pià corretta dopo gli sgarri di qeusti giorni, che comunque sono leciti, sono una donna non una guru!!!

Vi consiglio caldamente la lettura di The hip chick's guide to macrobiotics di Jessica Porter, il libro di Alicia Silverstone - The kind diet e a vostra discrezione alcuni libri della Sana gola, io ieri mi sono riletta quello su Dimagrire di Martin Halsey, lo trovo sempre un aiuto illuminante e semplice.

Infatti stamattina ho ricominciato la settimana lavorativa con un po' di riti che sto imparando a far diventare routine personale: sveglia un po' prima, per non fare di corsa e dare il tempo al corpo di svegliarsi e prendere il ritmo; le frizioni alla pelle con acqua calda che energizzato ben bene, qualche automassaggio Do-in, la colazione e poi via verso il lavoro con la voglia di continuare a fare passi leggeri portandosi nel cuore il caldo di qeusti giorni sereni.

Ora servo e me ne vado...ringrazio chi mi ha reso ancora pià felice portandomi una fett adi torta vegan e con pochi grassi e zuccheri...a breve la riproporrò in una versione mia con poche modifiche perchè era semplicemente perfetta!

Chloeugi

mercoledì 14 agosto 2013

Lokah samastah sukhino bhavantu...yoga vacanza e vegan life

Finalmente un po' di tempo per me, per noi, per trovare equilibrio perso un po' durante i mesi passati, presi da traslochi lavori e mille (meravigliosi) impegni.
In vacanza di rallenta e si ricerca il proprio centro. 
Centrifugati freschi di mattina, per non perdere la buona abitudine, un bel po' di frutta e verdura fresca, qualche vizietto, letture interessanti ed equilibranti.

Il titolo di questo post è la preghiera/mantra più consapevole e compassionevole:

Possano tutti gli esseri viventi essere felici e liberi ovunque, e possano i pensieri, le parole e le azioni della mia vita contribuire, in qualche modo, a quella felicità e a quella libertà per tutti.

Non ho grandi ricette se non mangiare sano e fresco, fare un po' di movimento in più e stare bene con amici e familiari.
(Non) Servo e me ne vado
Chloeugi


venerdì 9 agosto 2013

Avanzi o ingredienti magici!?

La partenza si avvicina (+o-) e i mobili stanno cercando una loro collocazione e qualcosa con cui riempirsi! 
Noi progettiamo la partenza: moto o macchina!? Valige grandi piccole o...insomma siamo in alto mare ma almeno siamo in ferie.
Il frigo aveva ancora ingredienti da donarmi e io voglia di sfogarmi.
Così nascono piccole ricettine veloci:
Spaghetti di zucchine saltati in padella e sugo di pomodori freschi tutti dell'arto della nostra amica Debora; una super insalata peperoni cetrioli pomodori e una bella salsina senza olio con succo di limone senape di Dijon succo d'agave e sale e pepe; e pesche al forno con farina di cocco di mandorle e nocciole.
Poi mi sono arrivate delle pere di un altro orto e ho pensato di fare dei dolci per ringraziare i nostri vicini che sono così pazienti con noi! 

Muffin cacao cannella e pere
Ingrediente per 18 muffin
- 275 g di farina 00 o integrale (io ho usato 225 g farina e 50 g di riso)
- 1 bustina di lievito per dolci o cremore tartaro
- 200 g di zucchero di canna o integrale
- 60 g di cacao amaro
- 2 grosse pere tagliate a tocchetti abbastanza piccoli e una mela
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 pizzico di vaniglia e uno di sale
- 135 ml di olio di girasole o mais
- 350 ml di acqua filtrata o latte di soia se la si vuole più corposa
Amalgamare bene gli ingredienti secchi e liquidi in due contenitori diversi, poi unirli escludendo la frutta. Tagliare bene la frutta e versarla nel composto. Aiutarsi con pallinatore del gelato per distribuire nei pittorini la quantità desiderata. Infornare a 180' per 50 minuti, controllare la cottura con apposito stuzzicadenti.
Preparare i vassoi e ...suonare i campanelli e donarli ai super vicini di casa.


Ora (mi) servo (un bel piatto colorato e gustoso) e me ne vado
Chloeugi

Mobili da montare e frutta da frullare

Oggi piove e la casa e ancora invasa da nuovi scatoloni! Mobili mobili mobili e mancano pochi giorni alla nostra (per ora ipotetica) partenza per le vacanze. Non posso usare la bici non posso stendere non posso montare i mobili e quindi? Faccio ordine, cerco di preparare quello che mi serve per le valigie. E cerco i miei costumi! Magari preparo un dolcino visto che dovrei fare visita ad una mia cara amica che ha partorito da poco un piccino. 
Per ora mi sono preparata un frullato dai colori incoraggianti: melone e pesche con latte di riso. 
Servo e me ne vado ...a leggere!
Chloeugi 

martedì 6 agosto 2013

Una cena da...artista!

Stasera avremo a cena un amico speciale che ci ha aiutati a dare un tocco molto personale alla nostra nuova casa. Ci ha dipinto un quadro stupendo e dai caldi colori della nostra sala.
Allora io creo anche io una piccola opera d'arte quella in cui mi sto specializzando: la cucina! 
Partiremo con un bel tagliere di cosine buone non vegetariane (perché Lassaggiatore reclama!) un hummus di ceci e peperone abbrustolito abbinato a crostini integrali.
Come primo un piatto di conchiglioni giganti ripieni di pomodorini e formaggino di soia fatto in casa con erbette fresche e mandorle.
Un secondo leggero con verdure grigliate impanate con farina di mais e per loro pollo al limone.
Dolce vegan fresco e poco calorico: una mousse al cacao di avocado e banane con pesche o lamponi e mirtilli per guarnire.

Mousse di avocado e banane al cacao
Ingredienti
- 1 avocado ben maturo
- 2 banane congelate
- 3/4 cucchiai di cacao
- 1/2 cucchiai di miele o succo d'agave
- pesche o lamponi per guarnire

Per sbucciare facilmente l'avocado aprirlo con un coltello poi aiutarsi con un bicchiere, facendo aderire il bordo del bicchiere alla metà di un avocado e spingere in modo che la parete del bicchiere riesca a far staccare la polpa dalla buccia. Semplice facile e pulito! Mettere tutti gli ingredienti in un boccale e frullare bene. Volendo aggiungere un cucchiaino di vaniglia in polvere. Versare in bicchieri o ciotoline e guarnire con frutta fresca.

Ora servo e me ne vado
Chloeugi

lunedì 5 agosto 2013

Frullali frullalla

Oggi mi sono svegliata con un bel sorriso perché, anche se non sono in una terra lontana o su una spiaggia cristallina, sono a casa e si sta proprio bene! 
Il caldo e abbastanza stressante ma l'alimentazione ci viene incontro rifrescandoci da dentro! Quale pietanza migliore se non un buon frullato energetico!?! 
Ricette di frullati e centrifugati ce ne sono molti, la differenza sta nella consistenza. Uno smoothie/frullato e più cremoso e calorico, può sostituire un pasto volendo. Un centrifugato è l'estratto di succo da frutta e verdura ed è super utile per darci una botta di vitamine e sali minerali. Io consiglio questi per facilità e gusto:

Cetriolo depurativo
Ingredienti
- 1 cetriolo
- 200 g di melone bianco
- 2 mele verdi
- mezzo limone
Lavare bene il cetriolo, togliere la buccia al melone e tagliare le mele a pezzi. Spremere il limone nell'apparecchio e centrifugare, nell'ordine, le mele, il melone e il cetriolo. Ottimo per quando il caldo è insopportabile e si è sudato tanto. Disseta, depura e aiuta a remineralizzare l'organismo spossato dall'afa.

Ananas idratante
Ingredienti
- 1/2 ananas
- 2 lime
- 2 cucchiai di miele di acacia
Sbucciate l'ananas e pelate i lime. Centrifugare entrambi i frutti e dolcificare con il miele. Perfetto prima di dedicarsi allo sport perché da una bella carica di energia e contiene tanto potassio, che favorisce il tono muscolare e impedisce la disidratazione.

Frullatone rosso 
Ingredienti
- 200 gr di fragole
- 1 mela
- 20 gr di miele o malto (se serve)
- mezzo yogurt di soia o bianco

Frullare tutti gli ingredienti fino a ottenere una bevanda cremosa.
Una bella ricetta ricca di antiossidanti e flavonoidi, e super disintossicante. I suoi ingredienti hanno il potere di "intrappolare" i radicali liberi prodotti per ossidazione, le sostanze sono responsabili dell'invecchiamento delle cellule; grazie alle vitamine C, E e il beta-carotene, oltre che con alcuni minerali come lo Zinco e il Selenio presenti nei frutti stessi.

Pomodori sciogli grassi 
Ingredienti
- 4 pomodori maturi
- mezzo peperone rosso
- un pezzetto di zenzero fresco (2,5 cm)
- un pizzico di zucchero (se serve)
Tagliare i pomodori e il peperone a pezzi. Sbucciare lo zenzero. Centrifugare prima il peperone, poi i pomodori, infine lo zenzero. Mescolare bene e correggere con lo zucchero se serve.
Lo zenzero ha proprietà termogeniche =capace di sciogliere i grassi.

Bomba verde
Ingredienti
- 1/2 mela
- 1/2 kiwi
- 1 manciata di spinaci 
- 1 cucchiaio di succo di limone
- 1 pezzo di zenzero
- 100 ml di acqua
- zucchero se serve

Mirtilli cremosi
Ingredienti
- 1 banana 
- 250 gr di mirtilli congelati
- 1 pezzetto di zenzero gatteggiato
- 200 ml di acqua
- 100 ml di yogurt di soia o bianco
- 5/6 cubetti di ghiaccio 

Volendo si possono congelare sia banana sia mirtilli e non usare il ghiaccio altrimenti usare frutta fresca e aggiungere il ghiaccio per creare un bello smoothie fresco. Mirtilli sono perfetti per gli occhi e la pelle, pieni di vitamine e nutrienti. Lo zenzero è un ingrediente che aiuta a bruciare calorie! 

Ce ne sono molti altri ma per ora direi che possono andare questi, oggi mi sono deliziata con un classico (per me) melone sedano insalata verde gentilina semi di chia e ghiaccio.
Pranzo fresco e pensieri su cosa cucinare per il nostro ospite Davide che questa sera passerà qualche ora con noi, dopo averci portato lo splendido quadro che ci ha fatto per la nostra nuova casa.

Servo e me ne vado a sbevazzarmi un bello smoothie!
Chloeugi

Qualche avanzo interessante e hummus estivo

Il primo giorno di vacanza ha il sapore delle aspettative delle tantissime cose che si possono fare in casa e per noi stessi. 
Giri con i miei genitori a fare compere, lettura di un ebook e un po' di ordine.
Preparo la cena ringraziando tra me e me la mia super amica Deb che ieri ci ha deliziati e accolti nella sua casa per una meravigliosa e golosa grigliata. La cosa carina e che abbia cucinato ricette per me partendo da ricette del mio blog!
Che onore! Così oggi abbiamo mangiato delle belle verdure grigliate e una bella torta salata e una fettina di dolce vegan.
Ho anche creato una bella salsina spalmabile, un hummus estivo e colorato

Hummus di ceci ai peperoni
- 1 barattolo di vetro di ceci già cotti oppure 200 gr di ceci cotti in pentola a pressione
- 1 peperone arrostito senza pelle
- tahin o olio
- succo di limone
- acqua se dovesse essere troppo densa 
- sale e spezie a piacere
Frullare il tutto e aggiustare di sale e olio se dovesse servire.

L'altra crema da spalmare è un formaggino di anacardi alle erbette fresche. Da perfezionare la non male!

Servo e me ne vado a godermi la mia casetta
Chloeugi

sabato 3 agosto 2013

Cupcakes alle fragole per persone speciali!

Che bello svegliarsi in una casa nuova, con tante idee per il futuro e qualche giorno di ferie al di là del weekend...all'orizzonte, ma pià vicino!
Una mattina che parte con energie grazie ad un frullato meraviglioso e di un colore entusiasmante: frullato di melone pesche con qualche scaglia di cocco e un dattero o due per addolcirlo, visto che il melone non era un granché.
Poi la visita di cugini che adoro con la loro piccola creaturina che sorride sempre a fare colazione e due chiacchiere con noi.
Un riposino dopo pranzo e poi via a scegliere un dolcetto per festeggiare al meglio una delle persone che più mi segue e mi incoraggia nella mia vita da cuochina naturale.
Dopo un bel brainstorming con il suo moroso siamo giunti alla conclusione che dei bei dolcetti alle fragole e cioccolata potessero coccolare un po' tutti e dare un tocco originale ad una serata "freak" e alternativa.

Ne ho studiati tanti di dolcetti e davvero non è stato facile perchè avrei voluto fare qualcosa di fresco con la frutta ma c'erano un po' di problemi di allergie e intolleranze varie quindi abbiamo optato per un abbinamento classico cioccolato e fragole.

Tortine di compleanno fragolose al cioccolato
Ingredienti per 12 tortine
- 1 1/4 tazza di farina integrale/0
- 6 cucchiai di cacao amaro-

1 cucchiaio di lievito in polvere cremor tartaro o di più se la si vuole bella soffice
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di semi di chia o di semi di lino
-   1/4 di cucchiaino di sale
-   3/4 di tazza di acqua
1/2 tazza di fragole o mirtilli o frutti di bosco o marmellata senza zucchero
1 cucchiaino di aceto balsamico
1/2 tazza di sciroppo d'acero, o succo d'agave
-  cioccolato alle fragole o porzione di fragole o frutta fresca
- panna vegetale (o normale) per guarnire


Preriscaldare il forno. In una ciotola, o nella planetaria se doete (come me) moltiplicare le dosi, mescolare la farina, la polvere di cacao, il lievito, il bicarbonato di sodio, chia (o di lino) e sale.  
In un frullatore unire l'acqua,  la frutta o marmellata e l'aceto balsamico e mescolare fino ad ottenere un composto liscio. Fare un buco negli ingredienti asciutti e aggiungere lo sciroppo e la miscela di frutta. Mescolare fino a quando non è completamente liscio e amalgamato.
Dividere il composto con il pallinatore nei vari pirottini e infilare un quadratino di cioccolato alla fragola in modo che abbia un cuore morbido e aromatizzato.
Cuocere 30 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro esce pulito. 
Un avolta raffreddati si possono guarnire con frutta fresca o con scaglie di cioccolato.

Servo e me ne vado..a vedere se alla mia amichetta piacciono!
Chloeugi


venerdì 2 agosto 2013

Colori e gusti che aiutano il corpo e la mente

With gratitude for all that I have , remind me to take stock and be thankful for another day on Mama Earth
Siamo al 12° giorno di pulizia e, a parte qualche piccolo sgarro e qualche cosina che non sono ancora riuscita a fare (pulizia del naso e meditazione per 15 minuti appena sveglia e qualche cibo un po' no come una focaccia ieri con i miei...) sta andando molto bene: mi sento pià pulita e leggera.

Stamattina mi sono preparata un bellissimo smoothie dall'intenso color vinaccia: 1 tazza e mezza di frutti di bosco congelati (lamponi more e mirtilli), 1 cetriolo carosello e mezzo, 1 tazza di latte di soia e 1 cucchiaio di semi di chia. Bello energetico e pieno di vitamine e sali minerali.

La lettura del libro di Stefano Momenté - Né di carne né di pesce - mi ha ispirata a scrivere il post di oggi e a valutare a che punto sono con l'organizzazione della mia dispensa e della mia vita.

Un aspetto molto importante quando si vuole mangiare in maniera più naturale e completaper ottenere una salute di ferro, è quella di variare i cibi che ingeriamo, in modo da ottenere il meglio da ogni pasto. 
La natura ci regala 5 colori (e infinite sfumature) da mescolare e usare per creare piatti belli e buoni, usiamoli e scegliamo almeno 5 prodotti diversi ogni giorno tra la vasta scelta nei gruppi:

1) Rosso: pomodori, ravanelli, peperoni, rape, anguria, ciliegie, mele, fragole. Contengono licopene a anticianine utilissime per proteggere le cellule dai radicali liberi.

2) Giallo/arancione: arance, pesche, albicocche, melone, carote, zucca, mais. Contengono flavonoidi e carotenoidi che aiutano a rinforzare le difese immunitarie.

3) Blu/Viola: melanzana, frutti di bosco, uva rossa, prugne, fichi e radicchio. Contengono anticianine e polifenoli che sono sostante antiossidanti che riducono il rischio di malattie cardiovascolari, aiutano il tratto urinario e le sue infezioni e migliorano la memoria.

4) Verde: insalata, prezzemolo, basilico, asparagi, broccoli, spinaci, zucchine, kiwi, uva bianca. Contengono clorofilla, magnesio, carotenoidi, luteina e polifenoli che sono sostanze preziose per i vasi, le ossa e i denti e migliorano la vista.

5) Bianco: cavolfiore, cipolle, aglio, funghi, finocchi, mele e pere. Pieni di polifenoli, solforati e allicina nell'algio e cipolla ottimo antiossidante, tutti utilissimi per regolare i livelli di colesterolo e proteggono la salute del cuore e dei vasi.

Il pranzo di oggi ha tanti colori: il verde del cetriolo carosello, rosso di peperoni e pomodorini, un po' di bianco della cipolla,  il giallo/arancio della albicocche secche che ho mangaito per merenda, il blu-viola l'ho mangiato stamattina insomma...siamo sulla buona strada!


Ora servo e me ne vado...a leggermi qeusto libro utilissimo che vi consiglio!
Chloeugi
 

giovedì 1 agosto 2013

Giovedì frullatoDì


11 giorno di pulizia...e si sta proprio bene! Inizio a vedere e sentire i risultati di queste piccole attenzioni quotidiane: le frizioni della pelle, la doccia rinvigorente, l'acqua che pulisce con il succo di limone, il fegato e i frullati e centrifugati che mi puliscono e nutrono in profondità.

Oggi cominicamo con una bella lista di cose che amo, compitino di Kris Carr, e uno smoothie stupendo con banana lamponi mirtilli cetriolo carosello e latte di soia...fresco e nutrientissimo.

Per pranzo ho dei super spaghetti di zucchine con salsina di peperone rosso cipolla rossa e pomodori, un bel contrasto verde/rosso.

Mancano pochi giorni alle tanto sospirate vacanze e no vedo l'ora di dedicarmi con cura e serenità alla nostra casetta, e a continuare la mia pulizia e ricerca di ricettine gustose e sane.
Sicuramente cercherò di continuare fino al giorno 21 con la pulizia e poi, una volta in vacanza, opterò per soluzioni fresche e gustose senza fasciarmi la testa visto che ormai stanno diventando abitudini mie personali. Credo che ognuno debba fare un po' di esperimenti per trovare la propria strada per stare bene no?

Io ho notato che, quasi tutte le strade, alla fine portano a considerazioni molto simili: un fegato pulito smaltisce meglio e non ci fa ingrassare, frutta e verdura sono gli alimenti disegnati per noi, con cereali e semi, muoversi e cercare la serenità interiore ci porteranno ad ottenere un equilibrio visibile anceh da fuori.

Ora servo e me ne vado...
Choeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero