domenica 15 settembre 2013

Ospiti importanti a cena!

Finalmente siamo abbastanza a posto nella PatatHome per ospitare i nsotri familiari e amici. E con chi potevamo cominciare il giro parenti, se non con i tanto amati suoceri, fratello (sorellina sei via!!) nonna e zia?!
Ebbene, dopo 2 giorni di pensieri, di spese volanti, di ripensamenti.
Ecco il menu per questa sera:
- Pasta con sugo di melanzane, zucchine e peperoni e passata di pomodoro
- Pollo al limone per loro (lo so, continuo a cucinare la carne per le persone a cui tengo, ma è un piccolo compromesso);
- torta salata zucca e porri
- hummus di cannellini e curcuma
- carote glassate
- budino cacaoe latte di mandorle

Sugo per una super pasta di verdure
Ingredienti per 4 persone: (x2)
- 360/400 g. di pennette rigate
- 1-2 zucchina
- 1 melanzana
- 1 peperone
- 1 bottiglia di passata di pomodoro naturale
- Olio extravergine di oliva
- 1/2 cipolla
- 1 spicchio d’aglio
- Pepe Nero
- Sale
Preparare tutte le verdure, lavare e tagliarle a cubetti. Tagliare i pomodorini utili per dare un tocco di color rosso al piatto, volendo possiamo usare una bottiglia di passta di pomodoro per dare un gusto pià vellutato e di sugo classico. In una padella capiente far soffriggere in olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio (facoltativo) e una cipolla tritata finemente, appena dorate aggiungere le verdure e farle cuocere per 10 minuti circa, aggiungere la passata e salare.  Tenere in cottura per 15 minuti circa. Nel frattempo cuocere la pasta a scuocerla al dente, metterla in padella insieme alle verdure e far saltare per qualche minuto. Aggiungere un pizzico di pepe nero e servire.

Se preferite ho pensato ad una variante di questo sugo...
Pasta alla panna di soia e verdure di fine estate
- 800 gr. di pasta corta  
- 400 ml. di panna di soia (o 1 brick più un bicchiere di latte di soia)
- 1 melanzana
- 2-3 zucchine
- 1 peperone
- 1/2 scalogno
- Olio sale e pepe
Mondare le verdure. Grattugiare con una grattugia a fori larghi le zucchine e la carota e tagliare in quattro i pomodorini. Tritare finemente lo scalogno e metterlo in padella con un filo d’olio. Dopo circa 1 minuto unire le verdure e la panna di soia. Regolaee di sale e pepe e unire il prezzemolo tritato. Coprire con un coperchio e lasciare insaporire per qualche minuto, dopodiché spegnere il fuoco e lasciare coperto.
Nel frattempo far cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla al dente, così da ultimare la cottura in padella con il sugo.

Accorgimenti: Per evitare che la panna di soia asciughi troppo mentre cuoce con le verdure, unire qualche cucchiaio d’acqua di cottura. Lo stesso vale quando unirete il sugo alla pasta.
 
Carote glassate
Ingredienti:
- 16 carote grandi
- 3 cucchiai zucchero di canna (si puo sostituire con miele)
- 2 cucchiai olio leggero
- 1/2 cucchiaino pepe nero in polvere
- 1/2 cucchiaino sale
Pelare le carote e tagliare le estremità dai due lati, poi a metà nel senso della lunghezza e ancora ogni metà a pezzettini diagonali o a mezza luca. Preriscaldare il forno a 190-200°C.
Con l'aiuto di uno scolapasta lavare sotto l’acqua corrente le carote. In una ciotola unite l’olio e lo zucchero. Mescolare bene e aggiungere le carote.
Salare, pepare e mescolare di nuovo, salare solo se si sta per infornarle subito perchè se no il sale tira fuori troppa acqua, e non cuocerebbero bene.
Trasferire le carote con tutto il liquido in una placca da forno, meglio se coperta di carta da forno.
Infornatre per circa 15-20 minuti. Controllare la cottura con la forchetta, se sono morbide sono pronte. Se sono ancora troppo dure, mescolarle con un cucchiaio e lasciarle in forno per altri 10 minuti. Una volta pronte,  trasferirle subito nel piatto da portata assieme al liquido di cottura.

Budino al cacao con latte di mandorle e riso (o soia)  (versione 1)
Ingredienti: (x4...quindi noi raddoppieremo!)
- 250 g di latte di riso
- 250 g di latte di mandorle
- 100 g di cioccolato fondente
- 40 g di zucchero di canna
- 30 g di farina 00
- 30 g di farina di riso
- 4 biscotti senza latte per guarnire
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, poi toglierlo dal fuoco e aggiungere il latte, lo zucchero e le farine già miscelate. Rimetterlo sul fuoco fino a portarlo ad ebollizione e continuare a mescolare per evitare che si formino i grumi (i tanto odiati grumi). Versare il budino ancora caldo nei bicchieri e aspettare che si raffreddi e guarnire a piacere o con granella di nocciole o con frutta secca oppure pere tagliate o altra frutta fresca. RIporlo in frigo e farlo riposare.
 
Budino semplice al cacao (versione 2)
Ingredienti (x4...quindi noi raddoppieremo!)
  35 gr di cacao amaro
- 15 gr di amido di mais
- miele o succo d'agave (se usiamo latte dolce non zuccheriamo)
- 500 ml di latte vegetarle
- granella di nocciole/mandorle

Ho davvero cucinato un sacco...infatti ho avanzato un po' di pasta, un po' di hummus di cannellini alla curcuma, la torta salata di zucca e porri... domani si mangia senza far fatica!.

Ieri ho trovato delle creme spalmabili che vorrei rifare in casa, al commercio equo e solidale: zucca e porri e olive e mandorle, vi farò sapere...
Servo e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero