lunedì 4 novembre 2013

...dopo essere scesi da un bus...

Lunedì mattina ci vorrebbe proprio una bella colazione con la mia brinella spalmata su fette biscottate per aiutarmi a partire al meglio. 
Il silenzio stampa di questi giorni è dovuto ad una mia assenza giustificata! Non so bene da che parte partire a raccontare la fortuna che mi è capitata.
Startupbus. Questa è la parola magica. Ho partecipato, con altri 22 pazzi creativi coder e gente del marketing, ad un progetto che ci ha visto impegnati per 6 giorni su un bus speciale sul quale abbiamo lavorato, chiacchierato, riso e ci siamo confrontati per creare le future startup che miglioreranno il mondo.
E io ci credo davvero! Da oggi il mondo cambia, il mio di sicuro, perché sono cambiata anche io grazie ai compagni di viaggio e al lavoro fatto insieme.
E allora grazie, di cuore, di pancia, di testa, grazie per aver creduto in me anche quando io iniziavo a vacillare, grazie per aver condiviso e insegnato, per aver incoraggiato e insinuato dubbi da superare, grazie per gli abbracci (un po' meno per la redbull!) per le ore al computer e per questa bella sensazione che ...il mondo può cambiare siamo noi gli artefici.
Servo (sorrisi e voglia di combattere) e me ne vado...
Chloeugi

Ps questa è una Brinella pensata e creata per Giovanni di startupbus. Ecco la ricetta:

Brinella ai pistacchi 

Ingredienti

-100 g di cioccolato extra-fondente a pezzetti

- 50 gr di pistacchi tostati

- 100 gr di zucchero di canna o miele o malto (assaggiare)

- 1/2 bicchiere scarso di latte di soia o latte mandorle e pistacchi

-1 cucchiaio di olio di semi o mais

- 1 pizzico di vaniglia (facoltativo)

Frullare i pistacchi. In una pentola sciogliere a bagnomaria il cioccolato e man mano aggiungere il latte, il miele o zucchero e mescolare i pistacchi. Aggiungere la vaniglia e correggere con più o meno zucchero.


Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero