giovedì 10 aprile 2014

Lavorare da casa: prove tecniche e nuova versione di torta agrumata

Il sole aiuta mette il buon umore, aumentando l'assimilazione della vitamina D, e cancellando per un po' l'immagine del grigio che ci ha fatto da scenario per un po' di mesi.
Un po' di stanchezza, visto il periodo intenso, mi ha costretta a riposarmi un po' e lavorare da casa.
Così ho fatto qualche prova tecnica per quando lavorerò veramente da casa, come freelance, così mi spavento un po' meno quando succederà per davvero!
Allora via: un po' di organizzazione! La postazione è ancora da creare, i ritmi da pensare e i progetti da sognare! Ma non mi demoralizza, anzi forse sono anche un po' galvanizzata!
Per aiutare il mio corpo a riprendermi da questo periodo super stressante, ho deciso di mettere su una bella crema di broccoli e patate e una torta agrumata alle mandorle, perchè la prima non mi aveva convinta fino in fondo.

Torta soffice all'arancia, mandorle e cuore di cioccolato fondente
- 300 g di farina: 150 g di farro (o altro cerelae) integrale, 150 g di grano integrale
- 200 ml di succo d’arancia (4 arance medie)
- 50 ml di acqua
- 160 g di zucchero di canna integrale o 180 di malto o altro dolcificante
- 100 g di olio di semi o di mais o evo se ne abbiamo uno non troppo aggressivo
- 1 bustina di lievito o cremor tartaro e bicarbonato
- scorza grattugiata di 2 arance (facoltativo se non sono bio)
- una manciata di mandorle a scaglie o farina di mandorle
- mezza barretta di cioccolato fondente al 70%
- un cucchiaio di fecola di patate (aiuta al posto delle uova)
- malto alla nocciola o succo d'agave per decorare

In una ciotola versare il succo d’arancia, l’acqua e l’olio e mescolare bene.
Amalgamare la farina, lo zucchero, il lievito, la fecola, la polpa setacciata togliendo bene i semini in un'altra ciotola. Volendo a si può aggiugnere anche un po' di cannella in polvere circa un cucchiaino scarso. Mescolare i due composti e amalgamarli bene, magari aiutandosi con un cucchiaio di legno o con un frullino o la frusta. Preparare lo stampo con carta da forno umida o usando gli stampi di silicone. Io ho usato un doppio stampo da plumcake, uno in silicone nel quale ho versato la farina di mandorle, e uno in ferro che lo contenga. Versare il composto e spezzettare il cioccolato, e infilare nel mezzo del composto già nello stampo dei cubetti in modo da creare un cuore di ciococlato. Altrimenti versare metà composto poi stendere i cubetti ci cioccolato e poi coprirli con il restante composto.Infornare per 40 minuti a 180°. Per creare una bella crosticina controllare la cottura della torta e quando inizia a solidificarsi, aggiugnere scaglie di cioccolato e scaglie di mandorle, un po' di zucchero integrale e rimettere nel forno.

Questa torta è perfetta per una colazione energetica e sana, per una merenda profumata e spuntini che aiutano con tanta vitamina C e farina integrale che scalda in questa stagione.

Servo e me ne vado
Chloeugi




Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero