lunedì 10 febbraio 2014

Memorie di cuochi di astronave a Torino

Finalmente un nuovo coroso! Una bellissima esperienza...in trasferta!

Il corso di sabato è stato divertentissimo, con un super assistente (mio fratello)! 
È stata la prima trasferta ufficiale: primo corso a Torino a casa di amici. 
Questo corso a domicilio era un regalo per persone a cui teniamo, ma non per questo non l'ho preparato con cura, anzi ho cercato di essere professionale e di farmi vedere sotto una nuova veste: quella di cuochina naturale.
Sono arrivata in questa splendida casa con un trolley pieno di cibi, di strumenti e arnesi per creare le ricette, avevo tutta la mia cucina su ruote!
Il tema era...Memorie di un cuoco d'astronave! (Tratto dal libro omonimo). 

Piatti dagli ingredienti dai nomi strani come provenienti da terre e mondi lontani, colori e profumi, un susseguirsi di chiacchiere risate musica vino e ricette semplici ma gustose.
Seitan, tofu, tempeh, salsa di soia/tamari o shoyu, gomasio, verdure colorate e abbinamenti particolari...piatti che nascono dalle nsotre mani, assorbono le nsotre risate e parole e diventano una coccola che ci riempie lo stomaco e un po' il cuore!

Menù:
- formaggino di tofu spalmabile alle olive e capperi 
- pasta al ragù di radicchio e seitan
- polpette di tempeh con salsina di panna di soia al prezzemolo e capperi
- insalata di finocchi arance pinoli e olive
- muffin alle carote e mandorle con gocce di cioccolato fondente

Ringrazio i miei due splendidi allievi, la super spettatrice-assaggiatrice-media manager-reporter e il mio souschef.

Questo lunedì si parte con la bella sensazione di aver vissuto in pieno questa occasione di aver insegnato ma anche imparato qualcosa di nuovo.

Ora servo e me ne vado, ecco il link della dispensa da scaricare e stampare in a3 frotne retro, tagliare lungo la linea lunga a metà e montarlo seguendo l'ordine delle ricette, così potrete vedere le ricettine che abbiamo gustato insieme tra mondi alieni e vini nostrani!
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero