martedì 13 maggio 2014

Verdi verdure e cestelli belli

Ultimamente tra dieta ripulente, startup crescente e tempo sfuggente, sono stata poco in cucina e pochissimo in questo blog...chiedo venia!
Ma la primavera è scoppiata (anche un po' nel senso umorale...non si capisce un tubo fa caldo, fa freddo? piove? c'è il sole...) e le verdure e la frutta di stagione sono assai golose e si prestano a mille ricettine buone.

Oggi, avendo il frigo traboccante di leccornie, ho pensato di deliziarmi con un antipasto al vapore con salsina di umeboshi, che fa un gran bene all'intestino e a tante altre cose.

Antipasto di verdure di stagione con salsina di umeboshi
Ingredienti per 2-4 persone
- 2 cipollotti
- 2 carote
- 2 gambi di sedano
- 2 zucchine
- 1/2 cespo di lattuga
- 3 cucchiai di olio di oliva extra vergine
- 1/2 cucchiaio di aceto di mele
- 1 cucchiaio di umeboshi
- 1/2 ciuffo di prezzemolo
- /21 ciuffo di cerfoglio o altra robina verde a piacere
- sale
Pulire la verdura, la tagliare e la metterla nel cestello della cottura al vapore, prima le carote, poi le cipolle e poi sedano zucchine e lattuga e cuocere finchè non sono cotte ma ancora croccanti.
Stemperare l'umeboshi con l'aceto e poi olio e sale (non troppo), aggiungere le erbe aromatiche ben tritate e un po' d'acqua di cottura per fluidificare la cremina. Poi usare la salsina per condire le verdure, magari aggiungendo salsa di soia o altro a piacere.

Poi ho dei bellissimi bacelli di piselli che faccio? Ma oui, li riutilizzo...

Barchette di bacelli ripieni 
Ingredienti per 2
- 12 bacelli
- 1 tazza di riso o cous cous già cotto (così riutilizzo anche quello)
- 1 zucchina
- foglie di menta
- olio
- sale e pepe
- 1/2 cipolla
- 1 mestolo di brodo
Cuocere al vapore i bacelli o nella pentola a pressione, per 15 minuti circa (dal fischio se si usa la pentola a pressione): Tritare la cipolla e farla rosolare con acqua e olio per non appesantire troppo poi unire le zucchine e i piselli a pezzetti piccoli e saltare per 5 minuti. Unire il cereale scelto, io penso di usare il riso ma lo sminuzzo un po' e aiutarsi con un po' di brodo per cuocere al meglio.  Unire olio, sale e pepe e erbette fresche. Aprire i bacelli e riempirli, volendo passarli nel pan grattato aromatizzato con curry e pepe o nel parmigiano.

Servo e me ne vado a studiare un po di soluzioni per le merende diverse, a riposare a lavorare insomma...a vivere a mille!!!
Chloeugi 

Ps nella foto ci sono i miei meravigliosi bacelli ripieni e poi due piatti assaggiati in due posti nuovi a Torino Oh mio bio! e alla gastronomia vegetariana, in via Nanni, ve li consiglio: posti sani, colorati e pieni di energia positiva!


Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero