lunedì 4 agosto 2014

Estate e voglia di stare insieme

Le ferie si avvicinano e la voglia di leggerezza ci ha presi, dopo la grigliata splendida con i vicini di casa, una bella cenetta tra amici è quel che ci vuole per incoraggiare l'estate a farsi avanti!
E cosa cucinerò? 
Pensavo a piatti semplici come un antipasto gustoso con focaccia e hummus di cannellini ai pomodori secchi, una pasta con un pesto fatto in casa e pomodorini; spiedini per i carnivori,  Seitan ai funghi, insalata di carote alla indiana (ricetta già fatta il 19 settembre) peperoni grigliati; per finire una torta soffice vegan concreta al cacao e yogurt di soia e pesche. 

Pasta pesto e pomodorini
Ingredienti per 4/5
Pesto semplice   
- 120 gr foglie di basilico fresco
- 1 zucchina bella soda 
- Olio extravergine d’oliva
- 1 cucchiaio di pinoli
- Sale q.b. 

- Pasta corta

- Pomodorini
Per creare un pesto sano e profumato bisogna lavare e strizzare il basilico, avendolo privato in precedenza dei gambi, e metterlo nel bicchiere del frullatore. Per quanto riguarda la zucchina bisogna grattugiarla con una grattugia con i buchi larghi e aggiungerla alle foglie di basilico. Aggiungere i pinoli, un pizzico di sale e pepe e abbondante olio in modo da creare, frullando, una bella consistenza. Aggiungerne fino ad ottenere la cremosità desiderata. Scolare la pasta e condirla con il pesto, tagliare i pomodorini e condire tutto bene.
Torta soffice vegan con crema al cacao e yogurt di soia e pesche 
Pandispagna 
Ingredienti
- 100 gr di farina di mandorle (frullare mandorle)
- 200 gr di farina di riso
- 100 gr di fioretto di mais
- 40 gr fecola di patate
- 2 cucchiaini di bicarbonato
- 2 cucchiaini di vaniglia o curcuma
- scorza di 1 limone
- 100 ml di olio di mais
- 400 ml di latte vegetale

- 6 cucchiai di sciroppo d'acero 
Preriscaldare il forno a 180' C. Unire le farine, il bicarbonato e gli aromi (vaniglia, scorza limone e curcuma volendo). Aggiungere olio e latte pian piano a filo, poi il dolcificante.
Una volta bene amalgamati tutti gli ingredienti, versare in una teglia e cuocere per 15/20 minuti. Una volta cotta, controllando con lo stecchino la cottura, lasciare raffreddare e poi usarla come base oppure tagliarla e usarla per fare strati di tiramisu.
Questa base è perfetta anche per celiaci.
Crema ciocco cremosa
- 400 ml latte vegetale
- 75 gr zucchero integrale
- 25 gr farina
- 15 gr vanillina o cucchiaino polvere di vaniglia
- 4/5 cucchiai di cacao
- 125 gr di yogurt soia o naturale
- curcuma (facoltativa)
Per guarnire pesche mirtilli scaglie di mandorle.
Mettere in una ciotola lo zucchero di canna, la farina integrale, poi aggiungere il latte di soia, poco alla volta, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno o una frusta.
Versare il composto in un pentolino, unire la vanillina, o la vaniglia, accendere il fuoco a fiamma bassa, affinché non si attacchi al fondo, cuocere per una decina di minuti circa, controllando e mescolando continuamente. Aggiungere il cacao e mescolare molto bene, poi lo yogurt per creare una consistenza cremosa e aggiungere dolcificante se dovesse servire. 
Una volta che la crema si sarà addensata, spegnere il fuoco, lasciarla intiepidire.
Per assemblare la torta, bagnare il pandispagna con caffè o con succo delle pesche che avremo precedentemente pelato, tagliato, bagnate con succo di limone e dolcificate come preferiamo. Dopodiché spalmare la crema sulla base, guarnire con pesche dolcificate volendo qualche mirtillo, scaglie di mandorle o di cioccolato. 
Si potrebbe usare anche un buon gelato per creare una torta a strati o del soiarpone (mascarpone di soia) e fare un tiramisu.

Servo e me ne vado...a pulire la cucina!!!
Chloeugi


Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero