mercoledì 8 ottobre 2014

Fare ordine nel piatto

Questa settimana mi sono data come obiettivo quello di fare ordine: nei miei impegni e nel mio piatto, impresa non semplice eh? Ho una vita davvero intensa ma devo dire che questi giorni sono stati positivi e pieni di spunti sui quali riflettere.
Ho capito, grazie ai consigli delle ragazze di ali-mente, cosa mangiare e come fare spuntini. Lo so, lo so, dopo tutti questi anni di studio sbaglio e faccio piccoli errori di valutazione, a volte faccio confusione perché ehi! Sono umana anche io, e l'emotività e lo stress possono giocarci qualche scherzetto.
Chiedo scusa per l'assenza, non è che non cucini però preparo piatti molto semplici, ma volevo condividerli con voi per farvi vedere cosa metto nel piatto!

Ho alternato pranzi con diverse proteine (tofu o legumi) a cene con minestroni o cereali integrali. Frutta secca a deliziare le mie pause e qualche piccolo extra coccoloso (cioccolata al 75%)!!!

Ieri mi sono preparata un bel tofu al cartoccio con verdure, ricetta semplice leggera e veloce.
Come ho fatto? 

Tofu al cartoccio
Ingredienti per 1
- 125 gr di tofu al naturale
- 100 gr di pomodorini
- 100 gr di zucchine grigliate
- sale e pepe
- erbette fresche (basilico)
- 1 cucchiaio di olio

Tagliare a spicchi i pomodorini e a pezzetti le zucchine grigliate, a cubetti il tofu e condire in una ciotola il tutto. Preparare con un fogli di carta da forno un pacchetto per cuocere al forno per 20 min a 180° C. Tirare fuori dal forno aprire il saccoccio e lasciare raffreddare un pochino prima di buttarsi con le bacchette su questo caldo pacchetto!

Grano saraceno alla crema di peperoni 
Ingredienti per 1
- 80 gr di grano saraceno
- 1 peperone (circa 200 gr)
- brodo vegetale
- latte di soia qb
- sale e pepe
- olio 

Lavare e asciugare il peperone e metterlo intero nel forno preriscaldato a 180°C facendolo cuocere per 20 minuti, avendo cura di rigirarlo regolarmente.
Toglierli dal forno e passarli sotto l'acqua fredda, asciugarli e privarli dalla pelle e semi. 
Frullare i peperoni con un pochino di latte di soia, un po' di brodo e alla fine sale, pepe e olio fino ad ottenere una cremina densa. Una volta cotto il grano saraceno, condirlo con la crema e guarnirlo con foglie di basilico fresco.

Abbiamo avuto ospiti, durante questa settimana, i miei suoceri, ai quali abbiamo preparato un pranzo leggero, con un dolcino davvero light con latte d'avena cacao e qualche mandorla.

Oggi andrò a fare il punto della situazione, per capire come andare avanti come mi sento per scambiarci opinioni consigli e idee...insomma per continuare a stare bene insieme!

Servo e me ne vado
Chloeugi

mercoledì 1 ottobre 2014

Una torta...per viziarle tutte!

Gli impegni si moltiplicano senza che io ne abbia pienamente coscienza...forse si è dilatato il tempo? 
Che dire...ieri sono stata al Wired Hack the Expo con Merende Diverse, che emozione, anche se non credo di poter vince, è sempre bello che qualcuno ci consideri!

Oggi, dopo le analisi del sangue per controllare questa tiroide mattarella, ho lavoricchiato e poi ho pensato...ma perché non preparo un bel dolcino per "viziare" un po' le ragazze di Ali-mente, che mi seguono in questo periodo intenso della mia vita.

Sto pensando di partecipare con il mio blog all'Expo World Recipes, che ne dite? Siete d'accordo? Che ricette vorreste vedere? 
Io oggi mi coccolo con una torta di carote super semplice.

Soffice nuvola di carote
Ingredienti
- 320 gr di carote grattuggiate
- 300 gr di farina
- 160 gr di zucchero integrale
- 200 gr di acqua
- 100 ml di olio di mais
- 1 bustina di lievito per dolci o cremor tartaro e bicarbonato

Preparare le carote: lavarle pelarle e poi grattuggiarle. Aggiungere lo zucchero e i due liquidi, acqua e olio e mescolare bene. Aggiungere la farina setacciandola, per rendere l'impasto più soffice, poi il lievito e, volendo vaniglia in polvere. Aiutarsi con una spatola per fare entrare nel composto dell'aria, il quale non deve risultare né troppo denso né troppo liquido. Versare il contenuto su una teglia unta e infarinata, infornare per circa 40 minuti a 170-180° C. Una volta sfornata la torta, lasciarla raffreddare.

Una giornata impegnativa però anche piena di soddisfazioni e pensieri positivi per il futuro...

Servo e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero