giovedì 25 dicembre 2014

FesteZiamenti!!!

I festeggiamenti non finiscono mai!
È l'ora dei festeZiamenti! Dalla zia veneta, un esempio di regina dei fornelli, grande esempio di generosità e amore. E io voglio farle qualche dono e mi organizzo per andare a farle visita e cucinare un po' per lei e con lei.

Gnocchi di zucca e patate al pomodoro
Ingredienti per 6:
- 1 kg di zucca
- 1 kg di patate
- 250 gr di farina 
- 150 gr di polpa di pomodoro
- cipolla e carota per il soffritto 
- sale e olio 

Tagliare la zucca a fette e pulirla togliendo i semi. Stendere le fette su una teglia e cuocere nel forno per 20 minuti circa (fino a cottura, quando sarà bella morbida). Mettere le patate in una pentola di acqua bollente e cuocete fino a cottura (fino a quando infilzandole la parte interna cotta) Mettere la zucca in una ciotola. 
Togliere le patate dalla pentola, lasciarle raffreddare e privarle della buccia esterna e aggiungerla alla zucca.
Frullare il tutto con un frullatore, poi aggiungere la farina, e amalgamare il tutto con una forchetta. L'impasto deve ottenere la giusta consistenza, ricordarsi che meno farina aggiungeremo più gli gnocchi rimarranno morbidi.
Prendere e lanciare a manciate un po' di farina su un piano di lavoro, e formare dei salsicciotti con l'impasto e tirandoli a mano, e con un coltello tagliare gli gnocchi ogni due centimetri circa.
Preparare il sugo tagliando la cipolla e la carota molto sottile, e versare il soffritto in una padella con dell'olio. Aggiungere poi la polpa di pomodoro, salata e cuocere per 10-15 minuti.
Far bollire una pentola d'acqua, a ebollizione salarla poi buttarvi a uno a uno gli gnocchi e quando verranno a galla toglierli con una schiumarola in una ciotola. Condirli con il sugo, e farli saltare un minuto.

Pudding di pane vegan
Ingredienti per una grande teglia 
- 340/350 gr di pane raffermo 
- 4 tazze di latte vegetale (soia light)
Oppure latte di mandorle dimezzando lo zucchero 
- 2 tazze di zucchero integrale e 1 di sciroppo d'acero
- 4 cucchiaini di amido di mais
- 2 cucchiai di cannella
- 1 tazza di mandorle o noci o nocciole
- 1 tavoletta di cioccolato fondente
- 1/2 tazza di olio di mais o di semi di girasole

Tagliare il pane a cubetti e posizionarlo in una teglia da forno, cospargerlo di mandorle e di cioccolato a pezzetti.
Scaldare il latte con olio, cannella e amido di mais e versarlo sul pane nella teglia e coprire il tutto. Cuocere in forno per 40 minuti a 180'C.

Frittelle di mele alla cannella integrali al forno 
Ingredienti per circa 12/16 frittelle
- 200 gr di farina integrale preferibilmente di farro
-  2 cucchiai di zucchero integrale
- un cucchiaino di bicarbonato o di lievito o di cremor tartaro 
- 1-2 cucchiaini di succo di limone
- 1 cucchiaino di cannella in polvere
- 1 mela media
- 1 cucchiaio di olio di mais o semi

250 ml latte vegetale (soya orzomalto) 
Mescolare la farina con lo zucchero, la cannella e il bicarbonato. Pelare e tagliare  la mela a cubetti piccoli. Aggiungere alla farina poi l’olio, il succo di limone, che serve per attivare il bicarbonato e il latte, mescolando bene con una frusta. Prendere una teglia coperta di carta da forno, ungerla ancora un po' con l'olio o con l'acqua, versare con un cucchiaio l’impasto, dandogli la forma di ciambelle o frittelline. Infornare a 180° C per circa un quarto d'ora.

Polpettone di lenticchie
Ingredienti per 4/6
- 2 tazze di lenticchie cotte
- 250/300 di pane secco 
- 2 cipolle o scalogno
- 1 carota tagliata fine
- aromi vari: timo, coriandolo, pepe, peperoncino, origano a piacere
- 1 cucchiaio di olio
- 1 cucchiaio di tahin
- 1/2 cucchiaino di sale

Mettere il pane tagliato a pezzi a mollo in una ciotola per una buona mezz'ora/un'oretta, finché si ammorbidisce ben bene. Tagliare le cipolle e le carote e soffriggere un paio di minuti, Prendere le lenticchie e frullarle in una ciotola. Strizzare il pane e frullare con le lenticchie. Condire con sale e spezie, il cucchiaio di olio e tahin (facoltativo se non ce l'avete) e versare il tutto in una terrina da plumcake. Cuocere a 180° C.
Dopo giorni di parole coccole e gatti obesi siamo tornati a casa per comunicare i preparativi per il 2015, a pensare ai buoni propositi e a quali sogni concretizzare. 
Servo e me ne vado
Chloeugi 





Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero