lunedì 20 aprile 2015

Te nel deserto e dolcetti rivisitati


La domenica ha un sapore diverso quando si è impegnati in progetti così avvolgenti. Dopo mesi di chiacchiere e di progetti che sembravano sogni e non obiettivi da raggiungere tanto belli e intensi si presentavano ai nostri occhi. E invece...e invece eccoci qui a raccontare una domenica diversa, piena di stimoli olfattivi, tattili e gustativi, di coccole e donne che imparano a volersi bene.
Grazie a Mudra, come sempre, ad Antonella e Beatrice per essere così pazzesche, appassionate e coinvolgenti. Perché rendono la presentazione di prodotti naturali davvero ottimi, in un'esperienza multi sensoriale, un viaggio senza spostarsi fisicamente ma sostenuti dalla forza dell'evocazione e dai profumi di terre lontane.
E così è nato il Te nel deserto: un piccolo buffet di dolcetti da me rivisitati utilizzando gli ingredienti base dei prodotti presentati. Dai fiori d'arancio ai datteri, passando da mandorle e pistacchi per arrivare allo zucchero di canna...

Il menu del te insieme è stato:
  • Tè verde alla menta e pinoli tostati
  • Datteri ripieni di marzapane ai pistacchi 
  • Muhallalabia budino di riso
  • Makroud pepite dolci al miele e datteri
  • Ghraybeh biscottini ai fiori d’arancio e mandorle
  • Basbousa rombi al semolino e acqua d’arancio
  • Biscotti al tahin e semi di sesamo
  • Haroset tartufi mandorle e datteri alla cannella e cacao

Vi lascio qualche ricettina, sono un po' rivisitate rispetto all'originale, quelle che sono piaciute di più:

The verde alla menta
Ingredienti x 6 persone
- 1 litro d’acqua
- 2 cucchiai di tè verde in foglie, (ad es quello del commercio equo e solidale)
- 2 cucchiai di zucchero
- 1 abbondante mazzetto di menta fresca
- 1 manciata di pinoli tostati

Mettere a bollire l’acqua. Raggiunto il bollore toglierla dal fuoco, aggiungere il tè e la menta intera, non solo le foglie, anche il gambo, piegata a metà.
Coprire e lasciare in infusione per qualche minuto, poi filtrare e zuccherare. 
Tostare una manciata di pinoli e metterli sul fondo dei bicchieri.

Datteri ripieni di marzapane ai pistacchi
Ingredienti x 6 persone
- 12 datteri morbidi 
- 30 g di pistacchi sbollentati, non salati e non tostati
- 20 g di zucchero a velo
- 25 g di margarina (fatta in casa sarebbe meglio)
- 1 cucchiaino di acqua di rose o d’arancio o di limone

Tritare grossolanamente 5-6 pistacchi e mettere da parte per la decorazione, frullare il resto dei pistacchi con zucchero a velo, fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare la margarina fusa precedentemente e l’acqua di rose o l’acqua di arancio. 
Mescolare di nuovo fino ad ottenere un impasto morbido, facilmente malleabile. Se la pasta è troppo dura, mescolare 1 cucchiaino di acqua.
Aprire longitudinalmente i datteri, togliere il nocciolo e riempire con il marzapane. 
Cospargere con pistacchi tritati e servire con il tè alla menta.

Truffle Haroset
Ingredienti (per 20 truffles) 
- 225 g di mandorle pelate 
- 225 g di datteri snocciolati 
- 1 mele sbucciata, denocciolata e tagliata a quartini 
- 1/2 cucchiaino da tè di cannella in polvere 
Per decorare: cacao amaro, pistacchi tritati e cocco

Il giorno prima: mettere le mandorle in un frullatore e aggiungetevi i datteri, le mele e un cucchiaino di cannella in polvere e continuare fino a che le mele saranno in pezzettini. 
Coprire con la pellicola trasparente e mettere in frigo.
Trascorso il tempo di riposo, dare forma all’impasto realizzando delle palline grandi quanto una biglia e rotolarle nella cannella oppure nel cacao amaro. 
Altra versione molto gustosa con pistacchi tritati e cocco, o mandorle e noci. 
Conservare in frigo e per esperienza, considerare che più giorni passano, più buoni diventeranno.

Biscotti al tahin ricoperti di semi di sesamo
Ingredienti per due teglie di biscotti
- 140 g di farina 00
- 140 g di farina integrale
- 1 bustina di lievito per dolci
- 150 g di tahini
- 120 g di margarina fatta in casa o comprata
- 150 g di zucchero di canna
- 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
- 2 cucchiai di acqua fredda
- un pizzico di sale
- semi sesamo (facoltativi)

Raccogliere nel boccale del frullatore tutti gli ingredienti, fatta eccezione dell’acqua. Azionare e far amalgamare gli ingredienti. 
Per iniziare ad impastere, aggiungere l’acqua fredda e appena l’impasto si compatterà spegnere e rovesciare su un piano di lavoro per formare una palla di pasta. Avvolgerla nella pellicola e lasciare in frigorifero per un’ora.
Accendere il forno a 180°. 
Rivestire con un foglio di carta da forno una teglia, riprendere l’impasto e creare delle palline e disporle nella teglia, schiacciarle leggermente usando un bicchiere o un cucchiaio, cospargerle di semi di sesamo. 
Infornare per 12 minuti, attenzione che non diventino scuri, e sfornare.
Lasciare che i biscotti intiepidiscano prima di mangiarli. 
Si conservano per 3/4 giorni.

Ora servo e me ne vado...tutti 'sti dolcetti e sono a dieta!
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero