lunedì 21 settembre 2015

...di due mesi in due mesi

L'estate è finita, da luglio ad oggi sono passati due mesi e un miliardo di avvenimenti, di progetti, persone, successi e qualche ostacolo da superare.
Questo non mi giustifica dal non aver scritto più nulla (=non vuol dire che io non abbia cucinato, studiato e progettato altre cosine belle e buone)...cioè un po' si ma insomma...che dire?
Ci sono tantissime novità, tantissime ricette che devo provare e che vorrei farvi assaggiare.
Da dove partire nel mio viaggio a ritroso? Ho preso parte per il terzo anno a StartupBus, come organizzatrice, siamo andate avanti con Merende Diverse e a ieri abbiamo preso parte ad un evento di mamme organizzato dallo Stiletto Academy...insomma, cosa voglio di più?
Mi preparo per la stagione fredda, studiando ricette per i prossimi corsi di pasticceria naturale a città studi a Biella, che dite ci sarete ad ottobre?

Ultimamente leggo tantissimi commenti di donnine incinte e di rimedi naturali e ho pensato di provarne uno anche io per potermi preparare, magari chi lo sa in un futuro sfornerò anche io un muffin tutto mio ;)


Zenzero candito

Ingredienti:
250 gr di zenzero fresco già pulito

400 gr di zucchero grezzo di canna

1/2  litro circa di acqua


Per preparare lo zenzero candito è necessario prima di tutto pulirlo, magari aiutandosi con un cucchiaio anziché il solito pelapatate, vi stupirete nel notare quanto sia tutto più semplice senza una lama ma con uno strumento altrettanto efficace.

Tagliarlo a cubetti oppure a fettine sottili e riporre le fettine sul fondo di una pentola e ricoprirle completamente con acqua fredda, fino a superarle di almeno 3-4 centimetri. Portare a ebollizione e lasciare sobbollire per circa 40 minuti, fino a quando lo zenzero si sarà ammorbidito. Se si vuole si può usare la pentola a pressione, riducendo la cottura a 15 minuti dal fischio. Una volta passati i minuti, scolare lo zenzero e rimetterlo in una pentola con poca acqua, che ricopra appena lo zenzero, e aggiungere lo zucchero di canna. Bisogna cuocere finché ci sarà l'evaporazione del liquido che si formerà. Lasciare sobbollire per altri 30- 35 minuti circa. Prelevare con una schiumarola lo zenzero candito, avendo cura di lasciar colare lo sciroppo, che si può tenere da parte per guarnire macedonie, o dolci. Altra idea carina si può congelarlo come cubetti da usare poi immerso in una tazza di acqua bollente per ottenere una deliziosa tisana. Ultima chicca: passare i cubetti o le fettine nello zucchero di canna e lasciarlo asciugare in un barattolo di vetro, si conserverà per tantisssssimo tempo!

Giornata proficua dire...ho anche sfornato dei biscotti!!!
Oggi dei cookies al cioccolato, semplici veloci e da fare con i più piccoli!

Cookies al cioccolato
Ingredienti per circa 25-30 biscotti
- 2 tazze di farina- 2 cucchiaini di lievito
- un pizzico di cannella
- un cucchiaino di caffè
- mezzo di sale e mezza tazza di gocce di cioccolato fondente 
Mescolare questi ingredienti in una ciotola capiente.

In un'altra ciotola mescolare:
- 1 tazza di zucchero di canna- 1/2 tazza di olio di semi o di mais- 1/4 di tazza di acqua- 1 pizzico di vaniglia (facoltativo)
infine mescolare i due composti ottenuti, creare delle palline, da schiacciare poi su una teglia coperta di carta da forno e cuocere in forno per una decina di minuti a 180°C. Meglio toglierli dal forno anche se ci sembrano ancora un po' molli perché continueranno a cuocere una volta usciti dal forno e  si asciugheranno, quindi se li cuociamo troppo rischiano di diventare duri come sassi.

Ora sono pronta per affrontare la settimana, tazza di the verde e biscotto alla mano e via!
Servo e me ne vado
CHloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero