mercoledì 17 febbraio 2016

Anno nuovo pieno di impegni!


Incredibile come il tempo voli quando ci sono cambiamenti così grandi nella nostra vita.
Nella mia, come annunciato a dicembre, ci sono tante novità: da una bella pancia he prevede un nuovo arrivo a maggio in casa nostra, a tanti bellissimi progetti con MerendeDiverse, con il mio lavoro di grafica e di docente di cucina naturale, e tanti tanti altri davvero non riesco ad elencare tutto ma sono molto soddisfatta perché la strada che mi ha portata fino a qui non è stata sempre lineare e facile e forse è proprio per questo che la sento così mia e così vissuta fino in fondo.

Ho iniziato l'anno davvero con i migliori propositi, nonostante qualche difficoltà legate alla panza ;) ma con una buona pianificazione credo che tutto si possa sistemare!
La cosa divertente è che, chi mi segue lo sa, io di solito adoro fare dolci e dolcetti vari ed è ancora così...il problema è che ora ho voglie...SALATE!

Quindi quando i miei amici del programma I FedEly di M2o mi hanno chiesto se mi andasse di parlottare con loro di cibo sano ma gustoso in maniera divertente non mi sono tirata indietro.
Se volete ascoltare la puntata eccovi il link (quella del 14 febbraio) al minuto 01:31, ci siamo divertiti dai!

La prima puntata è stata super allegra, parlando di panini "porcosi" con le alternative e allora mi sono fatta un bel po' di ricerchine in giro e di riflessioni che mi hanno portata a trovare davvero tantissime alternative ottime e golosissime e ho pensato di condividerle con voi, o golosastri del mio cuore!

Perchè a volte pensiamo sia più difficile del dovuto seguire una filosofia di vita o dei valori diversi da quelli che pensiamo essere "normali", ma ehi! Siamo in Italia e di cose buone ce ne sono dappertutto!
Qualche esempio? Mangi kebab? L'alternativa vegetariana è il felafel (polpette di fagioli o ceci, con salse varie anche senza lattosio eventualmente per vegan)
Ma se ci inoltriamo nelle varie cucine tipiche da strada delle varie regioni troviamo:
- Pane panelle e croché (palermo)
- Pucce con pomodori e olive nere (pugliesi)
- Piadine pomodoro mozzarella; formaggio e pere; insalata e sottaceti (Emilia Romagna)
- Panuozzo panino di pasta di pizza ripieno di mozzarella, melanzane, peperoni, zucchine e pomodorini (Napoletano)
- Panino caprese è un classico ma si può renderlo più accattivante con un po’ di pesto (versione ligure)

Potrei citarne altre, ma credo che abbiate capito: basta avere un po' di fantasia e curiosità e magari cercare di fare le domande nel modo gisuto alle persone che, in fondo, sono lì per darci da mangiare, magari dopo una bella serata in discoteca o dopo aver ballato tanto, la fame sale e la pancia merita un banchetto degno di nota, magari con qualche accorgimento.

Nella mia analisi del mondo Junk Food con una vena veggie, ho trovato nelle due città che maggiormente frequento, Torino e Milano, una gamma di possibilità per trovare alternative per vegetariani e vegani senza dover obbligare i nostri amici ad andare in locali che potrebbero far storcere loro il naso.
Ovviamente in questo momento il più classico e "sicuro", con una bella varietà di opzioni per vegani è  L'Universo Vegano http://www.universovegano.it/
Ma ci sono anche:
Ci sono poi tantissime possibilità se ci si vuole cimentare in casa, con tantissime ricette per fare dei burger vegetali partendo da legumi o da verdure o da mix dei due (burger di lenticchie, di ceci, di fagioli etc) (http://www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/8060-burger-vegetali-5-ricette, panini con seitan o tofu, con maionesi fatte in casa (che poi non impazziscono mai!).

Su pinterest si trovano veramente tantiiiiiisime versione che fanno venire l'acquolina in bocca (e le voglie alla sottoscritta donna panzuta).
Qualche esempio di farcitura ricca:
  1. Peperoni, melanzane, zucchine, cipolle, paté d'olive e pomodori secchi
  2. Pomodoro tahin (salsina di semi di sesamo tostato) aglio e origano
  3. Melanzane, robiola, insalata e paté d'olive nere
  4. Hummus di ceci (o di altri legumi), pomodori e insalata
  5. Hamburger di soia o di seitan pomodoro, maionese vegan magari al radicchio e insalata
  6. Pesto, pomodorini secchi, caprino o formaggino vegan
  7. Peperoni e feta (o feta di mandorle, ve la consiglio!)
  8. Tofu marinato crema di carciofi o di paté di olive e insalata

Potrei citarne un sacco di altre, ma credo abbiate capito dove voglio andare a parare...ora vado a prepararmi un bel formaggino di mandorle, ve lo posto qui sotto, chissà che sia una buona ricetta anche per voi da provare nei vostri panini?

Feta di mandorle
Ingredienti:
- 150g di farina di mandorle
- 100ml d’acqua
- 75ml di succo di limone
- 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
- un cucchiaino di sale

Frullare le mandorle, in una ciotola mescolare la farina di mandorle e il sale, mescolarli poi versare l'acqua, il succo di limone e l'olio. Frulalre ebne fino ad ottenere una crema densa e compatta. Versare in un panno di cotone o lino pulito il composto e chiuderlo bene, adagiarlo su un colino o in un barattolo appeso così da far colare bene il liquido, e metterlo in frigo a riposare per 12 ore.Volendo si può infornare a 200°C per circa 30 minuti per avere una versione più affumicata/dorata.


Ora servo e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero