mercoledì 9 marzo 2016

Non-nuggets e chiacchiere con i FedEly

La domenica sta diventando consuetudine parlottare con i miei amici dei FedEly su M2o, risate e ricette, per raccontare mondi diversi in maniera semplice!
Il tema di questa puntata è...il pollo fritto e i nuggets!
Ci sono versioni più sane di queste prelibatezze fritte? Ovviamente sì! E non poche.
Ne abbiamo parlato un pochino e ho pensato di consigliare qualche ricettina che ho provato.
Come dicevo ai miei amici della radio, di solito si parte da una base diversa rispetto al pollo, che può essere la soia o tofu, (ad esempio bocconcini di soia da reidratare, spezzatino di soia, tocchetti di tofu), seitan o tempe, oppure usare legumi e verdure abbinati o solo mix di verdure, poi creare una bella panatura, friggere/saltare in padella/o cuocere al forno (per versione light).
 
Una ricetta che ha riscosso grande successo tempo fa, bocconcini di tofu con salsa arachidi e prezzemolo, non è fritta ma super gustosa, abbinata alla salsina prezzemolosa!
Un'altra versione veramente gustosa di veggie nuggets o bocconcini di soia fritta:
Ingredienti:
100 gr di bocconcini di soia da reidratare
1 dado vegetale (meglio bio senza glutammato)
100 gr di yogurt di soia
1 cucchiaino di curcuma
4 cucchiai di farina 0
1 cucchiaino di paprika
aromi (rosmarino, alloro, sedano, carota, cipolla a piacere)
sale e pepe qb
olio
Aggiungere gli aromi, il dado e la curcuma in acqua bollette per reidratare per bene la soia, bastano 15 minuti per questo bocconcini. Lasciare raffreddare in questo brodo, e una volta tiepidi, scolarli, eliminare gli aromi e strizzarli bene, tagliare quelli più grossi per usarli nella marinatura, prendendo una ciotola con lo yogurt e gli aromi e lasciare riposare almeno un'oretta.
Prendere un sacchetto di plastica e versarci la farina, il sale, il pape e la paprika e poi gettarci dentro i bocconcini di soia e agitare bene il tutto in modo che si impanino per bene.
Preparare una bella padella con olio e scaldare bene poi versare i bocconcini girandoli di tanto in tanto. Servirli con la marinatura di yogurt o altre salse.

Altra versione molto gustosa la possiamo ottenere utilizzando i legumi.
Legumi nuggets
Ingredienti per 4-6 persone:

250 gr di fagioli cannellini (cotti a vapore)
1 piccolo mazzetto di rucola
20 gr di pane integrale
1/2 vasetto di yogurt di soia naturale
1 cucchiaio di senape delicata
pangrattato integrale q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
Frullare i fagioli cannellini con la rucola, il pane integrale, un pizzico di sale e un’abbondante macinata di pepe, se piace, volendo usare quello bianco.
Se non risultasse modellabile, aggiungeer il pangrattato integrale. Creare i nuggets modellando con le mani. Mescolare lo yogurt, la senape e il sale. Intingere i nuggets nella salsina di yogurt, passarli nel pangrattato per ottenere una panatura bella corposa. Cuocere i nuggets in padella con un paiod i cucchiai di olio extravergine, stando attenti a non bruciare l'olio o pezzetti di panatura che dovremo togliere nel caso. Volendo cuocere al forno a 180°C con funzione grill.
...mi è venuta fame accidenti! 
Manca solo una bella salsina, potremmo fare un buon ketchup che ne dite? 
Ketchup fatto in casa
50 gr di salsa di pomodoro
250 gr di pomodori maturi
200 ml d’acqua
1 bicchiere d’aceto bianco
40 gr di zucchero
olio extravergine d’oliva
1 cipolla bianca
basilico fresco
semi di finocchio
noce moscata
sale e pepe
Tritare la cipolla e qualche foglia di basilico, sbucciare i pomodori e tagliarli a pezzi, versare in una pentola con un filo d’olio, e lasciare cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.Togliere dal fuoco e passare la salsa con il frullatore a immersione o il passaverdura, eliminando i residui di buccia o eventuali semini.  Riportare sul fuoco medio-basso per altri 20 minuti, mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Aggiungere le spezie, regolare di sale e pepe,  e versare l’aceto continuando a mescolare. Continuare a cuocere per altri 15-25 minuti per addensare ancora di più la salsa e raggiungere la consistenza desiderata, sempre a fiamma bassa. Trasferire in uno o più barattoli di vetro opportunamente sterilizzati nell’acqua bollente. Lasciare riposare i vasetti a testa in giù per una notte e dopo l’apertura conservare in frigorifero.

Ora servo e me ne vado
Chloeugi

Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero