mercoledì 25 gennaio 2017

Punto della situazione e cambi di direzione

Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.
Virginia Woolf

     

Alla fine dell'anno ho cercato di fare il punto della situazione: quali progetti portare avanti, quali lasciare andare come un amore che non funziona più per noi, quali progetti nuovi creare e con chi.
Ho pensato molto a questo spazio che è nato ormai sei anni fa per un motivo che a molti è sicuramente non noto.
6 (quasi 7) anni fa ho vissuto un momento molto difficile, dovuto alla perdita della mia migliore amica.
Ai tempi le portavo delle cosine buone da mangiare perché in ospedale non le piaceva quasi nulla o le davano cibo ad orari a lei non congeniali.
Questo mi ha portata a studiare cucina naturale, prima la scuola di macrobiotica, poi vari altri corsi cucina vegetariana, vegans,, crudista etc
Ho pensato che, superato questo lutto - che poi v lo dico, non si supera mai del tutto, ma ci si convive-, avrei dovuto chiudere questo mio spazio così personale e goloso.
Ma poi ho capito che qui c'è parte del mio mondo che non ci sta da altre parti...e allora che si fa?
Si cerca di diventare più organizzate e meno dispersive, creando un calendario editoriale per questo 2017 che non mi faccia sentire in obbligo di dire o cucinare, ma di comunicare quello che è il io mondo e la mia cucina per aiutare e viziare chi amo.
Se volete seguirmi, sarò super felice di condividere con voi i miei piatti e le mie conoscenze e di confrontarmi per crescere. 
Perché la salute, per me è un percorso che si crea a piccoli passi e anche sbagliando e inciampando.

E allora che si fa, ora?

Si va avanti con Merende diverse, stiamo finendo di completare una bellissima collaborazione, poi studio per fare un piccolo corso per le mamme per creare pappe same e golose per i nostri cuccioli, vado avanti con le mie lezioni di cucina per i ragazzi delle superiori...insomma la cucina e sempre parte integrante del mio essere! 

In questi giorni al mio cucciolo stanno spuntando i dentini e allora che si fa? Lo di aiuta come si può, magari mettendo in frigo o freezer frutta e verdura da masticare e cucinando cosine fresche.
La merenda preferita di questi giorni è una marmellata crudista.
Come si fa? 

Marmellata crudista
10 albicocche
1 dattero
1 tazza di acqua
Mettere in ammollo per almeno un'ora le albicocche e il dattero, senza nocciolo.
Frullare il tutto fino ad ottenere una bella consistenza omogenea.
Volendo aggiungere un cucchiaio di Crema di mandorla per renderla ancora più golosa!

Ora servo e me ne vado, ci risentiamo promesso, almeno una volta a settimana...le mamme freelance devono organizzarsi un po' come viene!
Servo e me ne vado
Chloeugi 


Seguimi anche qui

Read me in other languages...

il mioblog pianta un albero